Il tuo browser non supporta JavaScript!

«Il nemico interno». Politica, spiritualità e letteratura fra Cinque e Seicento

«Il nemico interno». Politica, spiritualità e letteratura fra Cinque e Seicento
titolo «Il nemico interno». Politica, spiritualità e letteratura fra Cinque e Seicento
Autore
Collana Studi
Editore Interlinea
Formato Libro
Pagine 184
Pubblicazione 2018
ISBN 9788868572266
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
In questo volume l'intento è quello di esplorare l'emergere e il diffondersi della figura del «nemico interno» nella cultura del primo Seicento come dato rilevante dell'antropologia letteraria e culturale dell'Europa moderna. Dalla teoria politica all'esperienza mistica, dal dramma teatrale alla lirica religiosa e all'oratoria sacra, l'età barocca tende infatti a modellare l'identità individuale e collettiva come esito di una «guerra interna» contro un nemico nascosto e nell'ombra. Attraverso una rilettura di testi letterari ed episodi culturali disparati e apparentemente eterogenei, il volume vorrebbe contribuire a tracciare il profilo di un problema più ampio: in che modo il configurarsi del tema della «guerra interna» nell'età della prima politicizzazione dell'Europa ridefinisce l'eredità del Rinascimento e mette la nostra modernità sotto il segno di un'identità conflittuale che si costituisce costantemente attraverso la rimozione di una parte di sé.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.