Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Io, l'uomo nero. Una vita tra politica, violenza e galera

Io, l'uomo nero. Una vita tra politica, violenza e galera
titolo Io, l'uomo nero. Una vita tra politica, violenza e galera
Autori ,
Collana GLI SPECCHI DELLA MEMORIA
Editore Marsilio
Formato
libro Libro
Pagine 223
Pubblicazione 2008
ISBN 9788831794220
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
Concutelli è il comandante militare del movimento politico Ordine Nuovo, l'organizzazione neofascista tra le più pericolose nel panorama dell'eversione politica. Poco meno di vent'anni prima, era un ragazzino che faceva a botte per la politica; simpatie neofasciste, coltivate all'ombra dei reduci della Repubblica Sociale Italiana, gli sconfitti dalla storia e dalla guerra. Il primo arresto arriva nell'ottobre del 1969, ma è nel 1975 che avviene il salto verso la lotta armata. Pochi giorni dopo il delitto Occorsio è la volta della rapina al Ministero del Lavoro. È un colpo che gli serve per finanziare la lotta armata. Ma si aprono le prime crepe. E la notte del 13 febbraio del 1977.1 poliziotti circondano un palazzo nel centro storico di Roma e arrestano l'uomo che si trova nell'appartamento. Concutelli, 33 anni, è in trappola: in manette, davanti alle telecamere della Rai si dichiara prigioniero politico. Su di lui pioveranno quattro ergastoli. Da quel momento per trent'anni, conoscerà solo il carcere. Di galera, per la prima, volta uscirà nel 2003. A 59 anni.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.