La Tartaruga. Storia di una galleria

La Tartaruga. Storia di una galleria
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,90
 
Fin dalla sua apertura a Roma nel febbraio 1954, la Galleria La Tartaruga assunse un ruolo di prim'ordine per lo sviluppo dell'arte italiana d'avanguardia. Plinio De Martiis organizza nel corso degli anni Cinquanta mostre rilevanti, tra cui le prime personali in Europa di Franz Kline e Cy Twombly, all'inizio degli anni Sessanta fu tra i primi spazi espositivi privati italiani a intrecciare rapporti con gli Stati Uniti, il primo a promuovere nella Capitale le ricerche pop, divenendo il punto di riferimento per quel gruppo di giovani artisti destinati a far parte della cosiddetta Pop italiana, meglio definita 'Scuola di Piazza del Popolo', tra cui Franco Angeli, Mario Ceroli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Jannis Kounellis, Sergio Lombardo, Renato Mambor, Pino Pascali, Mario Schifano, Cesare Tacchi.