Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'idea e la differenza

titolo L'idea e la differenza
sottotitolo Noi e gli altri, ipotesi di inclusione nel dibattito contemporaneo
Collana Università
Editore Rubbettino
Formato Libro
Pagine 199
Pubblicazione 2008
ISBN 9788849821468
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,00
Immigrati, Rom, clandestini, profughi, stranieri di tutte le etnie e dalle più disparate e molteplici appartenenze sociali e culturali, affollano ormai le città delle liberal-democrazie occidentali, convogliando su questi regimi politici nuove esperienze di vita. Ciascuno con il proprio peculiare passato, con il proprio personale vissuto, tutti diversi nelle loro storie, eguali nell'aspirazione a un futuro migliore, rappresentano, nel loro insieme, molteplici alterità che concorrono alla costruzione di una figura poliedrica e sfuggente dello slraniero. Con questo "Altro" devono confrontarsi oggi tutti i regimi democralici iniziando con determinazione a interrogarsi, sul piano politico-filosofico prima ancora che su quello delle pratiche di convivenza civile, sul significato e i contenuti dell'eguaglianza e sugli ambiti di esperibilità della differenza.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.