Il tuo browser non supporta JavaScript!

Mascherata reale

titolo Mascherata reale
Autore
Collana COSMOGRAFIE
Editore Besa
Formato Libro
Pagine 134
Pubblicazione 2010
ISBN 9788849706895
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,00
Mascherata reale è la ricostruzione storica, scritta però con un taglio letterario, di un episodio assai singolare e significativo del 1799. Sei mesi turbolenti, tra la fuga del Re borbonico a Palermo e la caduta della Repubblica Partenopea, che videro in particolare la Puglia al centro di uno scontro epocale: da una parte francesi, scozzesi e polacchi, dall'altra borbonici, inglesi, russi, ottomani e spagnoli. Con gli "alberi della libertà" innalzati e abbattuti nel giro di pochi giorni o anche solo di poche ore, in ogni città o paese dell'ex Regno, e poi di nuovo innalzati e abbattuti, fra stragi e vendette personali, atti di eroismo e di straordinario trasformismo. Fu in questo clima di tragedia e di farsa che un gruppo di simulatori ebbe un ruolo decisivo, in Puglia, nella caduta della giovane Repubblica. Sette còrsi di sentimenti anglofili, rifugiatisi nel Regno e sorpresi dall'invasione francese mentre tentavano di imbarcarsi in uno dei porti dell'Adriatico o dello jonio, furono scambiati dalle popolazioni locali chi per figlio del Re, chi per fratello del Re, chi per Conestabile, chi per Duca di Sassonia... Di fatto due di questi commedianti - De Cesari e Boccheciampe - si misero alla testa della controrivoluzione realista, conquistando in quanto supposti Principi e in nome del Re quasi tutta la regione. Ed è alle loro truppe collettizie che dovette congiungersi il cardinale Ruffo, proveniente dalla Calabria, per sferrare l'attacco decisivo a Napoli.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.