Teatro: L'esposizione universale-Tre quarti di luna-La sua parte di storia-Romagnola-Il pantografo

Teatro: L'esposizione universale-Tre quarti di luna-La sua parte di storia-Romagnola-Il pantografo

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
35,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Questo libro raccoglie cinque lavori di Luigi Squarzina, opere che hanno segnato altrettanti significativi momenti del teatro italiano nel dopoguerra. "L'Esposizione Universale", commedia in tre atti scritta tra il 1945 e il 1948, Premio Gramsci per il teatro nel 1949, racconta le miserabili condizioni di una comunità di sfollati e la realtà sociale di grande povertà del dopoguerra. "Tre quarti di luna", dramma in tre atti scritto tra il 1949 e il 1952, Premio Saint-Vincent 1953, affronta la questione dei metodi educativi, del ruolo dell'intellettuale e tratta il rapporto tra maestro e allievo. "La sua parte di storia", commedia in tre atti scritta tra il 1952 e il 1955, Premio Pescara 1955, esprime il conflitto tra i costumi di una società emarginata e le regole di una civiltà progredita. "Romagnola", kermesse in tre parti scritta tra il 1952 e il 1957, Premio Marzotto 1957, rievoca con drammatica evidenza le difficili scelte e i contrasti di una cruciale stagione della nostra storia civile. "Il pantografo", racconto per voci e suoni scritto nella primavera del 1958, è tratto da una storia vera e rappresenta da un lato l'atto di umana solidarietà e dall'altro le condizioni di grave indigenza e di sacrificio della classe operaia.