Il tuo browser non supporta JavaScript!

Le due periferie. Il territorio e l'immaginario

Le due periferie. Il territorio e l'immaginario
titolo Le due periferie. Il territorio e l'immaginario
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Anomalie urbane
Editore DeriveApprodi
Formato Libro
Pagine 120
Pubblicazione 2022
ISBN 9788865484098
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Cos'è il territorio, oggi? Su di esso si proiettano le pratiche di libertà e i desideri di una società del consumo priva di politica, di valori e di futuro. Il territorio è il nostro presente. Per questo occorre guardare alle periferie urbane, lì dove gli specifici caratteri del territorio assumono estrema rilevanza e chiarezza: le minoranze sociali che le abitano, le culture e le mentalità che lo attraversano, la violenza che definisce rapporti e gerarchie. La stessa democrazia, con i suoi istituti della rappresentanza e della maggioranza, va in crisi di fronte all'esplodere di culture antagoniste e delegittimanti che trovano sulla strada e non nell'azione politica la loro forza e il loro potere. Dal conflitto sociale a una violenza sociale senza conflitto: è questo il passaggio fondamentale da studiare e da considerare come premessa dell'analisi politica.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.