Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La scienza dell'incredibile. Come si formano credenze e convinzioni e perché le peggiori non muoiono mai

novità
La scienza dell'incredibile. Come si formano credenze e convinzioni e perché le peggiori non muoiono mai
Titolo La scienza dell'incredibile. Come si formano credenze e convinzioni e perché le peggiori non muoiono mai
Autore
Argomento Scienze Umane Scienze
Collana Universale economica saggi
Editore Feltrinelli
Formato
libro Libro
Pagine 256
Pubblicazione 2024
ISBN 9788807898945
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
11,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Le credenze trasformano il modo in cui percepiamo il mondo: le troviamo in chi vede complotti ovunque, in chi cerca conforto in medium o guru di varia origine e provenienza, in chi compie atrocità. Cosa porta a sostenere le idee più insolite o assurde, a scambiare per prove inossidabili semplici suggestioni, illusioni o anche ideologie e atti di fede? Dove nascono e come si diffondono le credenze? E qual è il ruolo dei social nel manipolarle? Se le nostre convinzioni trasfigurano la nostra visione del mondo, comprenderne le origini può aiutarci a capire meglio noi stessi e la realtà. Attraverso alcune storie incredibili, perlustreremo le ragioni biologiche e psicologiche alla base della necessità di dare un senso a ciò che ci circonda. Acquisiremo familiarità con gli strumenti dell'indagine scientifica e, imparando a valutare l'attendibilità e la veridicità delle credenze, diventeremo consapevoli dei nostri limiti ed errori, saremo pronti a cambiare idea di fronte a evidenze solide che ci contraddicono e a trattare con chi non vuol dar retta alla ragione. Ma, soprattutto, impareremo a coltivare l'unico vero antidoto contro il pregiudizio e la superstizione: una curiosità inesauribile. Prefazione di Telmo Pievani.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.