Il tuo browser non supporta JavaScript!

I Monti di Pietà nel XV secolo. Origini e aspetti generali della loro fondazione

I Monti di Pietà nel XV secolo. Origini e aspetti generali della loro fondazione
titolo I Monti di Pietà nel XV secolo. Origini e aspetti generali della loro fondazione
Autori ,
Argomento Diritto, Economia e Politica Economia
Collana POLIS E OIKONOMIA, 14
Editore Effata
Formato Libro
Pagine 96
Pubblicazione 2013
ISBN 9788874028023
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Queste pagine descrivono con chiarezza espositiva e una documentata ricerca storica le origini dei Monti di Pietà. Vi si narra come e dove questi istituti sono sorti e sono stati organizzati, la loro finalità e la loro evoluzione. Nel XV secolo i frati francescani inventarono infatti uno strumento finanziario provvidenziale, con lo scopo di combattere il dilagante fenomeno dell'usura e di venire incontro ai bisogni e alle difficoltà economiche dei cittadini meno abbienti. Corredato da un'introduzione di Renato Bordone, esimio medievista recentemente scomparso, e da un'intervista a Maria Giuseppina Muzzarelli, questo volumetto si propone dunque di tracciare e documentare la genesi e gli albori di un ente creditizio a tutti noto, il Monte di Pietà, voluto ideato e diffuso ai suoi prodromi dai frati minori osservanti nel Medioevo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.