Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Psicoanalista senza muri. Diario da una istituzione negata

Psicoanalista senza muri. Diario da una istituzione negata
Titolo Psicoanalista senza muri. Diario da una istituzione negata
Autore
Argomento Scienze Umane Psicologia
Collana Quaderni Di Orzinuovi, 150
Editore Moretti & vitali
Formato
libro Libro
Pubblicazione 2023
ISBN 9788871868714
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Cinquant'anni fa iniziava all'Ospedale Psichiatrico di Arezzo, diretto da Agostino Pirella, una rivoluzione silenziosa ma capace di ridare vita, dignità e speranza a quel luogo di morte, cambiando per sempre la storia della Psichiatria in Italia. L'autore di questo diario, giovane psicoanalista junghiano, nel contatto quotidiano con l'istituzione scopre con fatica che i suoi strumenti teorici non sono adeguati a capire quella realtà. Inizia a confrontarsi con la follia "a mani nude", accetta di "perdersi" in una situazione dove tutto è rovesciato: insieme con l'Istituzione ognuno deve cambiare, "da Pirella all'ultimo degente". Da queste pagine emerge con forza documentale l'intreccio tra vissuti, meccanismi istituzionali, diversità culturali e politiche. Paolo Tranchina racconta la gioia di far parte di un progetto collettivo in cui il dialogo con la psicosi si apre ben oltre i codici della psicoterapia, e lo fa attraverso la coralità di storie che ancora ci stupiscono e ci emozionano. È la preziosa testimonianza di una delle imprese più nobili e coraggiose della nostra storia recente. Introduzione di Alessandro Ricci. Con testi di Graziano Valent, Maria Rosa Tinti, Lidia Campagnano, Cesare Bondioli, Paolo Serra, Maria Pia Teodori Tranchina, Teresa Tranchina.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.