Il tuo browser non supporta JavaScript!

Screen Generation

Screen Generation
titolo Screen Generation
sottotitolo Gli adolescenti e le prospettive dell'educazione nell'età dei media digitali
autore
collana Università/Pedagogia e scienze dell'educazione/Ricerche
editore Vita e pensiero
formato Libro
pagine 296
pubblicazione 2006
ISBN 9788834314081
 
20,00
Quali trasformazioni comportano i nuovi media, da Internet al telefono cellulare, sul paesaggio della nostra cultura? Quali nuovi usi individuali e sociali promuovono? In particolare, che posto occupano nella vita delle giovani generazioni e come interpellano l’educazione che di esse deve occuparsi?
Sono alcune delle domande alle quali questo libro prova a rispondere indagando valori e comportamenti degli adolescenti italiani in relazione ai contesti della scuola e della famiglia, nel quadro più ampio di una ricerca europea (Mediappro; in Internet: http://www.Mediappro.org) che ha coinvolto università e centri di ricerca di dieci Paesi.
L’indagine aveva un duplice obiettivo: da una parte, verificare i consumi culturali degli adolescenti in ordine ai personal media, in modo particolare Internet, i videogiochi e il telefono cellulare; dall’altra, individuare alcune linee per l’intervento educativo da suggerire alle famiglie e alla scuola.
Il lavoro è stato condotto attraverso la somministrazione di un questionario e l’adozione di strumenti qualitativi: interviste in profondità, analisi del disegno, focus group (tutti i materiali di ricerca sono disponibili in Internet, URL: http://omero.unicatt.it/ricerca/mediappro).
Il risultato dell’indagine interpella con forza le proposte della Media Education. Gli adolescenti intervistati invitano gli adulti a non considerare la Rete e i nuovi media solo in termini negativi e censori, ma in relazione alle loro potenzialità espressive. Le loro risposte chiedono anche agli educatori – genitori e insegnanti anzitutto – di sviluppare competenze specifiche per essere in grado di accompagnarli nella pratica mediale, non tanto dal punto di vista delle abilità tecniche – che i ragazzi sanno acquisire da soli – quanto nella ricerca di un utilizzo sempre più critico e consapevole.
 

Biografia dell'autore

Pier Cesare Rivoltella è professore ordinario di Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Qui dirige il corso di perfezionamento in Media Education e il Master in Comunicazione e formazione. Tra le sue pubblicazioni: I rag@zzi del web. I preadolescenti e Internet: una ricerca (Vita e Pensiero, 2a edizione, 2002), Didattiche per l’e-learning (con P. Ardizzone, 2003), Media Education. Fondamenti didattici e prospettive di ricerca (2005), E-tutor. Profilo, metodi, strumenti (2006).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.