Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

I dieci anni che sconvolsero il mondo. Crisi globale e geopolitica dei neopopulismi

I dieci anni che sconvolsero il mondo. Crisi globale e geopolitica dei neopopulismi
titolo I dieci anni che sconvolsero il mondo. Crisi globale e geopolitica dei neopopulismi
Autore
Argomento Diritto, Economia e Politica Politica
Collana LO STATO DEL MONDO
Editore Asterios
Formato
libro Libro
Pagine 320
Pubblicazione 2019
ISBN 9788893131285
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
25,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
I dieci anni che sconvolsero il mondo sono gli anni della prima crisi effettivamente globale che continua a investire gli assetti usciti vincenti, e apparentemente privi di alternative, emersi dalla rivoluzione neoliberista dell'ultimo trentennio. La crisi si caratterizza per aver investito in profondità e successione strettissima i meccanismi della globalizzazione finanziaria, lo scontro geopolitico che ne è seguito a scala mondiale, in particolare tra Stati Uniti e Cina, e le dinamiche della strutturazione e della soggettività delle classi sociali. È solo in questo quadro complessivo che può essere affrontato il fenomeno emergente in Occidente dei neo-populismi, ben oltre la riduttiva contrapposizione fra denigrazione politico-mediatica e facili attese, fra preoccupati e apologeti. Quali gli elementi di rottura, e in quale direzione vanno? Il libro interroga i neo-populismi collocandoli sul filo del tempo, attraverso l'intreccio dialettico tra il Sessantotto e gli assemblaggi della globalizzazione. È in gioco la trasformazione non contingente della lotta di classe dalle forme novecentesche del movimento operaio classico a quelle attuali degli iper-proletari senza riserve.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.