Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La canarina assassinata

La canarina assassinata
titolo La canarina assassinata
Autore
Traduttore
Argomento Letteratura e Arte Narrativa
Collana I bassotti, 117
Editore Polillo
Formato
libro Libro
Pagine 320
Pubblicazione 2012
ISBN 9788881544172
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,40
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Dopo "L'enigma dell'Alfiere" e "La fine dei Greene" (I bassotti n. 48 e n. 80), "La canarina assassinata" (1927) è il terzo romanzo di Van Dine pubblicato nella collana. Il libro, considerato una delle più riuscite "camere chiuse" della storia del giallo, è incentrato sulla tragica morte della "Canarina" Margaret Odell, affascinante stella di Broadway così soprannominata per il costume indossato in un balletto alle Follies. Una sera di settembre, al ritorno da teatro, la bionda bellezza viene strangolata nel suo appartamento nel centro di New York. Le amicizie maschili della Canarina erano numerose, per lo più uomini in vista che lei sapeva sfruttare con abilità, e quella sera, come viene ben presto appurato, in molti le avevano, fatto visita. La polizia, arrivata sul posto, trova la vittima accasciata sul divano e l'appartamento sottosopra: mobili rovesciati, cose sparse ovunque, i gioielli spariti dal portagioie, un cofanetto per i documenti svuotato. Ma quello che a prima vista parrebbe un semplice delitto a scopo di rapina si rivela un caso sconcertante quando si scopre che ogni via di fuga era preclusa all'assassino. Agli inquirenti non resta dunque che affidarsi al fine intuito di Philo Vance, colto e raffinato detective, che noterà ciò che agli altri è sfuggito. Per esempio, come mai la chiave di un armadio è infilata nella serratura all'interno dell'anta.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.