Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'Aquila oltre i sigilli. Il terremoto tra ricostruzione e memoria

L'Aquila oltre i sigilli. Il terremoto tra ricostruzione e memoria
titolo L'Aquila oltre i sigilli. Il terremoto tra ricostruzione e memoria
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Sociologia urbana e rurale-Sez. 1, 105
Editore Franco Angeli
Formato
libro Libro
Pagine 144
Pubblicazione 2019
ISBN 9788891788702
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,50
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il 6 aprile del 2009 un violento sisma colpisce la città dell'Aquila, in Abruzzo. Sulla scena del disastro attori diversi incrociano visioni diverse del dramma e della sua riparazione: abitanti, soccorritori, amministratori locali, rappresentanti del governo centrale, forze armate e forze dell'ordine, esperti e tecnici della ricostruzione. Il caleidoscopio nebuloso delle visioni, che prende corpo ancora prima dello shock sismico, accompagna la ricerca di risposte possibili alle morti, ai crolli, alla perdita della città. I disastri stravolgono il tessuto sociale, mettono in crisi i rapporti di potere a vari livelli, ridefiniscono il legame degli abitanti con i luoghi obbligandoli a continue ri-locazioni identitarie. A partire dalle trasformazioni tanto repentine quanto traumatiche che una catastrofe scatena in un territorio, in questo caso quello aquilano, irrompendo con violenza nella sua storia, nelle sue dimensioni sociali, spaziali e culturali, il volume propone una ricostruzione del complicato mosaico dei punti di vista, delle percezioni, delle rappresentazioni soggettive della catastrofe. Le memorie individuali e collettive dell'evento costituiscono la fonte principale. Nelle narrazioni plurime del sisma emergono i margini lasciati alla resilienza; i significati, diversi, dei luoghi; i punti di non ritorno.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.