Il tuo browser non supporta JavaScript!

Testo & Immagine: Controsegni

Dal romanzo alle reti. Soggetti e territori della grande narrazione moderna

editore: Testo & Immagine

pagine: 260

Il romanzo è stata la forma narrativa per eccellenza della modernità. Il romanzo come genere letterario ha perso ogni possibilità di rappresentare unitariamente la storia sociale che ha contribuito a mettere in moto. Procedendo allora lungo il percorso disegnato dalla modernità e dalle sue scritture, si tratta di capire quali possono essere oggi le teorie, le ipotesi di ricerca e i metodi in grado di ragionare ancora sul romanzo, ma soprattutto sui mutamenti dovuti alla globalizzazione e ai nuovi orizzonti semiotici, sociali e antropologici introdotti dalla specifica natura dei linguaggi del computer.
15,00
22,00

Gruppo 63. Critica e teoria

editore: Testo & Immagine

pagine: 347

22,00

Immagine e rappresentazione

di Liborio Termine

editore: Testo & Immagine

pagine: 300

18,00

Narrative Invaders. Sette anni di «Ricercare» 1993-1999

editore: Testo & Immagine

pagine: 250

A partire dal 1993 il Comune di Reggio Emilia organizza un incontro annuale ("Ricercare. Laboratorio di nuove scritture") nel quale giovani autori italiani sono invitati a leggere brani inediti, immediatamente sottoposti a discussione pubblica. "Ricercare" è così divenuto un appuntamento fondamentale per comprendere lo stato di salute della ricerca narrativa contemporanea. Il libro raccoglie 32 racconti di giovani narratori, divenuti 'casi letterari' (Ammaniti, Balestra, Brizzi, Nove, Santacroce, Scarpa, Vinci, Voltolini ecc.).
17,56

Gruppo 63. L'antologia

editore: Testo & Immagine

pagine: 320

Sull'importanza del Gruppo 63 nella storia letteraria del dopoguerra nei decenni scorsi è stato scritto tutto e il contrario di tutto. Celebrato come l'unica vera neoavanguardia letteraria italiana, osteggiato violentemente dall'establishment letterario, Gruppo 63 è stato, che lo si voglia o no, un momento di grande rottura concettuale nel dibattito sulla letteratura in Italia negli anni Sessanta. Il libro sarà diviso in tre parti: Poesia, Narrativa e Teatro, e raccoglierà brani dei testi migliori prodotti in un periodo compreso fra l'inizio degli anni Sessanta e il 1968.
20,00

È arrivata la terza ondata. Dalla neo alla neo-neoavanguardia

di Renato Barilli

editore: Testo & Immagine

pagine: 196

Dopo la "prima onda" corrispondente alle avanguardie storiche, e la "seconda onda" quella delle neoavanguardie degli anni Sessanta, dagli inizi degli anni Novanta si è affermata in Italia una "terza onda". Il libro ne fissa i tratti portanti, offrendo le schede dei maggiori rappresentanti di questo movimento. L'analisi di Barilli prende avvio da un esame del clima letterario degli anni Ottanta, con la fine dell'ottimismo avanguardistico e il ritorno a forme di espressione più tradizionali. Superando le etichette che hanno accompagnato la nascita di queste nuove sperimentazioni, Barilli analizza la poetica, le scelte linguistiche e contenutistiche degli autori in questione, cogliendo le ragioni che differenziano la neo-neoavanguardia dagli altri movimenti.
12,39

Per gli uccelli. Conversazioni con Daniel Charles

di John Cage

editore: Testo & Immagine

pagine: 280

Il volume presenta la raccolta e la rielaborazione di una serie di conversazioni avvenute fra John Cage e il musicologo Daniel Charles. Un profilo affascinante dell'estetica del compositore americano, per definizione indeterminata, mutevole, aperta alle influenze del caso.
17,56

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento