Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Tropea: LE QUERCE

Italia: il meriggio dei maghi

di Giorgio Galli

editore: Tropea

pagine: 264

15,49

Delitti imperfetti. Atto I e atto II

di Luciano Garofano

editore: Tropea

pagine: 351

Il duplice, efferato delitto compiuto da Erika e Omar, il caso Carretta, la cattura di Donato Bilancia, l'omicidio di Desirée Piovanelli: ecco alcune delle recenti storie criminali di vasta notorietà. Per la vicenda di Erika e Omar, l'autore ripercorre i sopralluoghi effettuati dal Ris nella villa di Novi Ligure; per la strage della famiglia Carretta le nuove tecniche d'indagine hanno permesso di trovare il riscontro oggettivo di una clamorosa confessione mediatica di Ferdinando Carretta a dieci anni di distanza dal delitto; quanto a Bilancia, colpevole di diciassette omicidi, è stato inchiodato da un mozzicone di sigaretta dopo una vicenda investigativa che supera qualsiasi intreccio poliziesco immaginario. Nonostante l'orrore e la drammaticità di alcuni episodi, per Luciano Garofano l'aspetto professionale prevale sempre sull'emotività e l'angoscia, perché i cittadini devono potersi affidare a seri professionisti al servizio dello Stato.
15,00

IPod dunque sono. Un viaggio personale nella musica

di Dylan Jones

editore: Tropea

pagine: 412

Jones ha iniziato ad acquistare dischi nel 1972, e non ha mai smesso. La sua vita ha avuto una colonna sonora ininterrotta: i Beatles, i Pink Floyd, i Sex Pistols, i Kinks, ma anche Prince, Brian Eno, John Coltrane e Burt Bacharach. Con ironia, sincerità e grande competenza, il libro ripercorre un adolescenza al vinile tra canne d'erba, teste decolorate, borchie e anfibi. Poi sono arrivati gli anni dell'attività professionale, dei primi Walkman e lettori CD. Nulla a che vedere con il grande incontro che ha permesso all'autore di riorganizzare la propria vita musicale. Dopo anni di accumulo di LP e CD, finalmente un oggetto magico che può contenere tutto: "in pochi mesi ho capito che se anche non hai tempo per l'iPod, alla fine riesci sempre a trovarlo".
19,00

L'impero della vergogna

di Jean Ziegler

editore: Tropea

pagine: 251

Assistiamo oggi a un movimento di rifeudalizzazione del mondo, che permette alle grandi multinazionali del Nord di sfruttare sistematicamente il resto del pianeta. Per poter imporre questo inedito regime in grado di sottomettere i popoli agli interessi delle compagnie private, i nuovi signori dell'impero della vergogna si servono di due straordinarie armi di distruzione di massa: il debito e la fame. Debito che obbliga gli stati alla rinuncia dell'autonomia, fame che costringe i popoli alla perdita della libertà. Le tradizionali limitazioni stabilite dal diritto internazionale nei rapporti tra stato e individuo non bastano più a opporsi al regime di violenza strutturale e permanente che oggi governa il globo.
17,50

Delitti imperfetti atto II. Nuovi casi per il Ris di Parma

di Luciano Garofano

editore: Tropea

pagine: 190

Donato Bilancia, il primo serial killer italiano, ha colpito diciassette volte. Diciassette omicidi compiuti in quasi diciassette modi e luoghi diversi, con diciassette vittime quasi altrettanto diverse. Una squadra d'inquirenti e il RIS di Parma, guidato da Luciano Garofano, devono fermare l'omicida seriale più inclassificabile (e tra i più spietati) della storia criminale. Ma in questo libro, lo scrittore-investigatore affronta anche altri casi, d'interesse non minore. Dopo il primo volume, pubblicato nel 2004, Luciano Garofano ritorna coi nuovi casi del RIS di Parma. Ed è come mostrare nuovi e oscuri aspetti del crimine, e i modi più avanzati per contrastarli.
15,00

L'arroganza dell'impero. Perché l'Occidente perderà la guerra al terrorismo

di Michael Scheuer

editore: Tropea

pagine: 382

Da dieci anni il potere americano dipinge bin Laden come un fanatico alla testa di una setta sanguinaria, animata da un odio viscerale per i valori occidentali. Ma c'è molto più pragmatismo nella strategia di bin Laden che nella crociata per la democrazia di Bush. L'America è nel mirino del "principe del terrore" non per quello che è, ma per quello che fa: per il sostegno incondizionato a Israele, la sete di petrolio a basso costo, la crescente presenza in Medio Oriente, l'alleanza con paesi come Russia e India che opprimono le minoranze musulmane. Per l'ex analista della CIA Scheuer il verdetto è chiaro: gli Stati Uniti sono il migliore alleato della strategia del terrore.
18,50

Dalla parte dei deboli. Il diritto all'alimentazione

di Jean Ziegler

editore: Tropea

pagine: 156

In un pianeta straripante di risorse, ogni giorno centomila persone muoiono di fame. Sono le conseguenze dell'attuale ordine economico e politico del mondo, in cui le multinazionali agroalimentari hanno il monopolio delle semenze e gli scambi commerciali favoriscono solo i paesi occidentali in eccesso di produzione. Proprio per ridurre le conseguenze disastrose della politica liberista, promossa dai padroni del mondo e dai loro mercenari, l'Assemblea generale delle Nazioni unite ha deciso di creare un nuovo diritto dell'uomo: quello all'alimentazione, che prevede per ogni individuo "l'accesso regolare, permanente e libero a cibo quantitativamente e qualitativamente adeguato". Al centro del volume è l'analisi del modo in cui questo diritto viene applicato.
14,50

Pirati e imperatori

di Noam Chomsky

editore: Tropea

pagine: 286

Una raccolta dei più importanti interventi di Noam Chomsky sulle relazioni tra terrorismo, mass media e politica americana in Medio Oriente. Attraverso casi della storia recente, Chomsky dimostra come il terrorismo internazionale sia stato ed è la maschera con la quale gli Stati Uniti giustificano la loro politica imperialista in Medio Oriente. Il consenso dell'Occidente alle politiche americane è costruito attraverso la complicità dei media che costruiscono narrazioni utili a giustificare l'inevitabilità delle guerre, nascondendo dietro la favola dei buoni e dei cattivi interessi inconfessabili. Ricostruendo la storia del conflitto arabo-israeliano alla luce degli interessi americani, emerge la responsabilità degli USA in quel dramma.
16,00

Delitti imperfetti. Sei casi per il Ris di Parma

di Luciano Garofano

editore: Tropea

pagine: 157

Il duplice omicidio di Novi Ligure per mano dei giovanissimi Erika e Omar e il caso Carretta sono alcuni dei casi drammatici riportati in questo volume. Intento principale dell'autore è mostrare come i progressi della scienza possano contribuire alla soluzione di delitti apparentemente insolubili. Grazie alle analisi del DNA, a microrilievi ottici a luci alternate sul luogo del delitto e ad altre rivoluzionarie tecnologie, oggi è possibile riscontrare l'evidenza di una prova senza lasciare alcun margine di dubbio. Un resoconto incentrato sul rigore del lavoro d'indagine della polizia scientifica.
14,00

Il cielo di Babilonia

di Michael Baigent

editore: Tropea

pagine: 288

A Babilonia, diciassette secoli prima di Cristo, nasce un sapere destinato a influenzare profondamente la cultura occidentale fino ad oggi: l'astrologia. Quell'antico sapere era profondamente diverso dalla pratica dell'oroscopo individuale che conosciamo oggi e che apparirà nella storia molto più tardi. Si trattava di una visione dell'universo, un potente strumento usato per intervenire nelle più importanti decisioni di quegli antichi popoli. Ma di quel sapere non tutto è andato perduto e Baigent accompagna il lettore alla scoperta degli dei mesopotamici che ancora vivono nell'astrologia del ventunesimo secolo.
15,00

La privatizzazione del mondo

di Jean Ziegler

editore: Tropea

pagine: 320

In questo libro Ziegler esplora la storia della globalizzazione e il ruolo giocato dagli Stati Uniti. "Il predatore" è la figura centrale del mercato capitalista e la sua avidità ne è il motore. Accumula soldi, distrugge lo stato, devasta la natura e gli esseri umani attraverso la corruzione, l'utilizzo dei paradisi fiscali. Il comportamento dei predatori nel mondo è l'oggetto del secondo capitolo. Nel terzo viene affrontato il tema dei "mercenari": quegli uomini, ma anche quelle istituzioni devoti ed efficaci che sono al servizio dei predatori. Negli ultimi due capitoli, invece, Ziegler si chiede se esistano delle vie di uscita e quali siano.
15,50

Atti di aggressione e di controllo

di Noam Chomsky

editore: Tropea

pagine: 192

13,43

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.