Il tuo browser non supporta JavaScript!

Città Nuova: Vite vissute

Preti di frontiera

di Michele Zanzucchi

editore: Città Nuova

pagine: 120

9,00

Nel mondo che faremo. I giovani e la fede

di Rita Dietrich

editore: Città Nuova

pagine: 212

14,00

Controcorrente. La mia storia di cristiano e di manager

di Giuseppe Sbardella

editore: Città Nuova

Il racconto della lunga esperienza lavorativa in una grande azienda multinazionale di una persona come tante altre, nelle varie fasi della sua carriera: un'esperienza composta non tanto di fatti quanto di emozioni, di considerazioni, di condivisioni d'animo, che ci viene offerta come contributo personale a leggere la realtà di ieri e di oggi e, per quanto possibile, a cambiarla in meglio, nella convinzione che vale la pena lottare, impegnarsi per vivere e diffondere, anche sul luogo di lavoro, i valori in cui si crede. A queste pagine va il merito di farci vivere, con umiltà e fermezza, quanto la dimensione etica può essere veicolata dall'esperienza di vita concreta fatta singolarmente e in unità con altri: l'idea dell'impresa, anche multinazionale, come casa comune.
14,00

Cristiani nelle terre del Corano. Viaggio nei paesi musulmani del Mediterraneo

di Michele Zanzucchi

editore: Città Nuova

pagine: 240

Come vivono i cristiani nei Paesi a maggioranza musulmana? Quali le difficoltà, ma anche le speranze per una pacifica convivenza tra le due comunità? Sono le domande all'origine di questo reportage di viaggio nei Paesi musulmani del sud e dell'est del Mediterraneo. Da Casablanca a Sarajevo, si alternano descrizioni di viaggio, interviste a vescovi e patriarchi - tra gli altri, il vescovi di Tangeri, Vincent Landel; l'arcivescovo di Algeri, Henri Teissier; il patriarca copto-cattolico Stefanos I -, racconti di storie vissute da semplici cristiani... Emergono così le questioni più importanti della presenza cristiana in terra musulmana: il dialogo non sempre agevole, i problemi derivati dalla guerra, il martirio di tanti, l'emigrazione che colpisce le comunità cristiane, i rapporti tra fedeli di diversi riti della stessa Chiesa cattolica. Lo spirito che guida la scrittura del libro è quello della fraternità universale, che nonostante i problemi delle diverse regioni, alimenta l'insopprimibile speranza che è propria del vero cristiano.
18,00

Lettere dalla Turchia

di Andrea Santoro

editore: Città Nuova

pagine: 248

Dal 2000 don Andrea Santoro è in Turchia, inviato come "fidei donum" dalla diocesi di Roma. Nelle lettere che scrive alla "Finestra per il Medio Oriente" (realtà fondata da lui stesso) racconta quanto vive giorno dopo giorno: la scoperta del popolo turco e le sue tradizioni; i progressi nello studio della lingua e nella conoscenza via via sempre più profonda del mondo musulmano con le sue luci e ombre, i suoi problemi, le sue ricchezze spirituali; la vita delle piccole comunità cristiane; rimanendo fino all'ultimo convinto della possibilità del dialogo tra le tre religioni monoteiste a partire da quella terra. Dopo la sua uccisione a Trabzon (Trebisonda) il 5 febbraio 2006, le lettere vengono pubblicate integralmente. Introduzione del card. Ruini.
10,00

Gli innamorati di Dio. Ernesto Olivero «raccontato» da Francesco d'Assisi

di Angelo Comastri

editore: Città Nuova

pagine: 216

"Guardando Ernesto Olivero pregare ebbi l'impresione di vedere un'anima accovacciata ai piedi di Dio e mi venne spontaneo associarlo al ritratto che fece Chesterton di san Francesco: 'un innamorato di Dio'. Mi sono detto: san Francesco è stato veramente un innamorato di Dio e se Ernesto me l'ha ricordato, perché non seguire le varie fasi della vita di san Francesco per scrivere le fasi dell'innamoramento di Dio vissuto da Ernesto?" (A. Comastri). Nuova edizione riveduta e aggiornata, con prefazione di Massimo D'Alema.
9,50

Vescovo tra i musulmani. Pierre Claverie martire in Algeria

di Jean-Jacques Pérennès

editore: Città Nuova

pagine: 400

Tutte le religioni sono costantemente esposte a diventare strumenti di oppressione e di alienazione. Noi possiamo lottare contro questo snaturamento della fede, della nostra come di quella altrui: sono parole che Pierre Claverie (1938-1996), vescovo di Orano in Algeria, ha vissuto radicalmente, pagando con la vita la fedeltà quotidiana a questa missione. Nato ad Algeri da una famiglia di francesi, all'età di vent'anni si rende conto di aver vissuto in una "bolla coloniale" e di non conoscere realmente la realtà e cultura algerina. Inizia così ad approfondire la conoscenza dell'Islam, impara con passione la lingua araba e, ordinato vescovo, lavora per costruire luoghi di incontro tra cristiani e musulmani, allacciando con il popolo algerino una relazione di una rara intensità. Il 1° agosto 1996 viene assassinato. Ma la sua morte non è accaduta invano: il giorno del funerale la chiesa è gremita di cristiani e musulmani e il suo impegno continua ad essere portato avanti da altri. In un periodo storico in cui una pacifica e armoniosa convivenza tra popoli e comunità di diverse fedi sembra utopia, la vita di Pierre Claverie è un segno luminoso e fonte di concreta speranza.
25,00

Dateli a me. Madre Teresa e l'impegno per la vita

di P. Giorgio Liverani

editore: Città Nuova

pagine: 152

Se avete paura del bambino che sta per nascere, datelo a me, ne avrò cura io e Dio si prenderà cura di lui: è l'accorata preghiera che instancabilmente Madre Teresa di Calcutta ha ripetuto nel corso della sua vita. Un'esistenza, quella della piccola suora albanese, spesa al servizio dei più poveri tra i poveri: i rifiutati, i respinti dalla società; tra questi Madre Teresa ha dimostrato una speciale attenzione verso i bambini non nati, vittime dell'aborto, nella convinzione che la dignità umana va difesa proprio lì dove è negato il diritto fondamentale, quello alla vita; tanto che il Movimento per la vita italiano l'ha proclamata presidente onorario di tutti i movimenti per la vita del mondo. L'Autore del presente volume affronta questo "spazio" specifico dell'impegno di Madre Teresa, attraverso discorsi, interviste ed episodi.
9,50

Un volo sempre più alto. La vita di santa Scorese

di Pasquale Lubrano

editore: Città Nuova

pagine: 192

Santa Scorese (Bari 1968-1991) è una ragazza solare, spiritosa, piena di entusiasmo, apparentemente una vita non diversa, la sua, da quella di tante ragazze impegnate: la famiglia, la scuola, gli amici, la parrocchia, il volontariato nella Croce Rossa. Il desiderio ardente di una vita spesa per un grande ideale, la porta a condividere la spiritualità del Movimento dei Focolari, fondato da Chiara Lubich, fino a quella sera del 15 marzo 1991, quando muore aggredita da un folle. Aperto il processo di beatificazione, viene riconosciuta serva di Dio. Attraverso le testimonianze raccolte e numerosi passi del suo diario, l'Autore ripercorre la storia, esemplare e luminosa, della sua vita.
11,50

Marilen. Semplicemente vivere

di Ilaria Pedrini

editore: Città Nuova

pagine: 160

9,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.