Il tuo browser non supporta JavaScript!

Compositori: Quadrifogli

I quadri che ci guardano. Opere in dialogo

di Martina Corgnati

editore: Compositori

pagine: 208

Questo libro prova a tracciare, si può dire per la prima volta, la storia dei "quadri che ci guardano", prendendo in esame il problema dello sguardo e cercando di spiegare quando e perché i personaggi dei dipinti, dal Medioevo ad oggi, comincino a guardare l'osservatore, cioè noi. Grazie ad alcuni pittori, da Antonello da Messina a Edouard Manet, prende forma un vero e proprio teatro in cui si richiede la partecipazione diretta dell'osservatore, che viene quindi "guardato" dal quadro a vario titolo e scopo. Una storia avvincente che in molti casi ci guida alla scoperta di aspetti e significati nascosti nei quadri, come in un romanzo giallo. Il volume decodifica e interpreta questo aspetto trascurato della rappresentazione pittorica e permette al lettore di orientarsi nelle trappole iconografiche costruite dagli artisti senza perdersi e godendo anzi, al meglio, delle curiosità storiche e pittoriche. Infine un accenno ai linguaggi moderni e al loro uso degli sguardi: il cinema, la televisione e la fotografia.
15,00

Il diritto e le altre arti. Una sfida alla divisione fra le culture

di Francesco Galgano

editore: Compositori

pagine: 174

Questo libro intende gettare un ponte fra la cultura giuridica e le altre culture, nella speranza di contrastare, in qualche sia pur lieve misura, l'odierna e crescente frantumazione del sapere. Concepito in chiave di divulgazione e, al tempo stesso, di divagazione, il libro si rivolge soprattutto ai non giuristi, perché scoprano, al di là del convenzionale modo di intenderlo, la vera natura del diritto.
15,00

Astronomia perché?

di Cesare Barbieri

editore: Compositori

pagine: 136

14,00

L'opera replicante. La strategia dei simulacri nell'arte contemporanea

di Martina Corgnati

editore: Compositori

pagine: 168

Il volume affronta per la prima volta il tema del simulacro nell'arte, idea che inquieta e vagamente sacrilega. La capacità di finzione vista come talento illecito, contraria alle leggi 'di natura'. Il simulacro non è una copia, è simile, tende a provocare effetti strani, problematici, spesso psicopatologici, mentre le opere d'arte 'normali' si limitano a farsi ammirare, vendere o comprare. Si parla di artisti come Duchamp, Manzoni, Koons, Orlan, Cattelan, e molti altri che hanno deciso di fingere. Nel volume si dà conto anche di precedenti clamorosi e affascinanti nella storia della letteratura, del mito, della scienza e della cultura: pensiamo a Frankenstein e ai replicanti di Blade Runner. Il testo include in appendice una conversazione con lo psicologo Giovanni Castaldi.
15,00

Parole in gioco. Piccolo inventario delle idee correnti

di Ugo Volli

editore: Compositori

pagine: 179

Anima e bugia, lavoro e libertà, rischio e denaro, veline e reality. il nostro mondo è fatto di parole, ancor più che di cose e di persone. Le parole filtrano il nostro accesso alla realtà, ci guidano a guardare e a comprendere il mondo, classificano i fenomeni, li illuminano o li censurano. Di questo potere del linguaggio noi per lo più non siamo consapevoli. Questo libro colleziona alcune parole fondamentali del nostro tempo e racconta il modo in cui sono nate, la storia che le ha portate ad avere il significato attuale, ciò che dicono, quel che ci mostrano, quel che ci nascondono. Un'avventura del pensiero sulle parole che determinano la nostra vita.
15,00

Promiscuità. Confusione, profusione o diffusione. Analisi a più voci sulla complessità della vita contemporanea

editore: Compositori

pagine: 165

Tra i principali studiosi dell'animo umano. Maria Rita Parsi affronta per la prima volta, assieme a Filippo Zagarella, il difficile tema della promiscuità e ci guida alla comprensione della società attuale che è confusione tra culture, valori, ruoli e tradizioni, ma è anche profusione di messaggi. contenuti e informazioni ad altissima velocità senza spazio e tempo per l'elaborazione e la riflessione, stravolgendo la nostra vita; ne deriva la diffusione di ingannevoli e falsi bisogni e necessità frutto di una massiccia pressione dei new media. Il volume è un'occasione di integrazione e arricchimento individuale per la ricerca di valori, di principi, di metodologie che portino al recupero della qualità della vita nella mente, nel corpo, nelle emozioni.
15,00

La mente dell'ape. Considerazioni tra etologia e filosofia

di Giorgio Celli

editore: Compositori

pagine: 99

Frutto del lavoro di ricerca di un gruppo di studiosi coordinati dall'Autore, questo volume affronta in modo divertente, curioso e di facile lettura, l'affascinante mondo delle api, in particolare viene indagata la mente di questi indispensabili insetti e la loro intelligenza, il loro vivere sociale, le loro regole. Per la prima volta si offre al lettore la comprensione di situazioni climatiche e ambientali con l'aiuto delle api e della loro capacità operosa.
14,00

Lacerti della memoria. Taccuini intermittenti

di Gillo Dorfles

editore: Compositori

pagine: 213

Gillo Dorfles ha attraversato tutta la cultura del Novecento come protagonista, ma anche come osservatore acuto e originale: dagli anni Trenta a oggi ha dialogato a tu per tu con i protagonisti dell'arte e della cultura, da Saba a Toscanini, da Rothko a Gombrich, da Lloyd Wright a Henry Kissinger. Il mondo è il suo palcoscenico; i diari di viaggio, vere e proprie istantanee di persone e di luoghi, rappresentano un documento straordinario, unico per la sua autenticità e per la sua contemporaneità. Questi taccuini raccolgono impressioni che sono anche idee e anticipazioni di fenomeni culturali e politico-sociali che solo ora siamo in grado di comprendere. Un affresco assolutamente inedito che spazia dall'Europa alle Americhe in un arco di tempo che va dagli anni Trenta agli anni Settanta.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.