Il tuo browser non supporta JavaScript!

Apogeo

Valutazione delle aziende

di Aswath Damodaran

editore: Apogeo

pagine: 706

La capacità di valutare un asset è un'abilità essenziale in molti ambienti professionali, dalla finanza aziendale al portfolio management alla strategia. La valutazione rappresenta quindi uno dei principali punti di contatto tra ricerca accademica e pratica professionale, coinvolgendo da un lato i sofisticati modelli della teoria della finanza, dall'altro l'esperienza, il fiuto e la capacità di leggere in profondità i bilanci aziendali. Aswath Damodaran, che con i suoi libri è da molti anni un punto di riferimento in materia, in questo volume fornisce un esame lineare e comprensibile degli approcci e dei modelli di valutazione, arricchiti con esempi e casi reali di numerose aziende statunitensi e internazionali. Il libro è suddiviso in tre parti: le prime due affrontano i temi salienti dellla valutazione, illustrando rispettivamente l'approccio del flusso di cassa attualizzato e l'uso dei multipli. La terza parte, invece, è dedicata a temi solitamente poco trattati nei testi sull'argomento, quali la valutazione delle attività non operative detenute, della liquidità, delle opzioni rilasciate, del premio di controlllo.
59,00

Editoria digitale

di Sechi Letizia

editore: Apogeo

II libro propone uno spaccato sul panorama dell'editoria digitale, illustrando i presupposti che ne favoriscono la diffusione
9,90

Python 3. Guida tascabile al linguaggio di Google, Star Wars e la NASA

di Marco Beri

editore: Apogeo

pagine: 187

Python è un linguaggio di programmazione noto per una sintassi essenziale e l'ampio utilizzo nello sviluppo di applicazioni mo
12,90

Uscire dalla solitudine. Dietro le nuvole, l'amicizia e l'amore

di Olga Chiaia

editore: Apogeo

pagine: 160

La solitudine può essere bella e creativa, ma solo se scelta. La solitudine non voluta, quella che fa soffrire, è invece in crescita e tocca un po' tutti. Talvolta è evidente, come nel caso dei nuovi esclusi, di chi non può essere protagonista di nulla o di chi vive solo; altre volte è celata da una rete di relazioni solo apparenti, senza contatti nutrienti reali e umani. Così lo spazio interno si inquina per mancanza di scambi vitali. Come per un esplosivo effetto serra, al chiuso della propria mente, o della propria famiglia, i problemi sembrano ingigantirsi, assumere drammaticità e perdere i loro contorni reali. Alla fine non si riesce a condividere i propri stati d'animo con nessuno, nemmeno con se stessi. E il risultato è una profonda inspiegata sofferenza, o azioni estranee perfino a se stessi. Questo libro, passando in rassegna i diversi tipi di solitudine e ripercorrendo i contorni di casi reali, aiuta ciascuno a ricostruire le cause della propria solitudine, con lo scopo di suggerire come fare ad aprire porte e finestre, lasciar entrare e uscire la vita e le emozioni, sdrammatizzare e perdonarsi.
11,00

Il testo digitale. Leggere e scrivere nell'epoca dei nuovi media

di Alessandra Anichini

editore: Apogeo

pagine: 208

Nel testo di Alessandra Anichini emerge un problema squisitamente attuale: cosa accade alla scrittura nel tempo delle tecnologie informatiche, dell'uso del computer, della comunicazione in tempo reale? C'è un recupero dell'oralità? C'è un décalage della scrittura stessa? C'è uno stile, semplificato e arboreo al tempo stesso, che si pone come forma di testualità? C'è un uso della scrittura che la integra con altre forme espressive nella multimedialità del testo? Sono problemi tutti e ben reali e urgenti. A cui si deve dare risposta, ma dopo un'analisi approfondita e non pregiudiziale. Che si soffermi sulla conquista che in tale trascrizione informatica si realizza. Ma anche sui rischi e sulle radicali trasformazioni che essa produce nell'oggetto scrittura. Siamo, dunque, dentro una svolta della scrittura: decisiva, complessa, inquietante? Sì, lo siamo. E su di essa dobbiamo riflettere. E tornare a riflettere. E via via sofisticare tale riflessione. Rendendola e sempre più critica e sempre più inquieta. Il testo di Anichini ci conduce su questa frontiera e ci impone di pensare e ripensare ciò che in essa sta accadendo. Qualcosa che muta la cultura e il libro e l'atto di lettura. E su tale frontiera ci intrattiene con acribia e sollecitudine. Atteggiamenti entrambi necessari e dialetticamente incrociati e proprio per governare le luci e le ombre di un vero passaggio-d'epoca nella storia della scrittura, dei libro, della ricezione.
16,00

Respirazione olotropica, teoria e pratica. Nuove prospettive in terapia e nell'esplorazione del sé

editore: Apogeo

pagine: 318

Questo volume rappresenta il primo testo completo sulla teoria e sulla pratica della respirazione olotropica, messa a punto dagli autori negli anni Settanta. Essa integra in sé diversi approcci di psicoterapia e li arricchisce con nuove intuizioni nate dagli studi degli stati di coscienza non ordinari, capaci di scavalcare i processi intellettuali e di portare rapidamente in superficie il materiale emotivo da elaborare. Negli anni, la tecnica si è rivelata efficace per un'ampia gamma di disagi emotivi e psicosomatici, nella trasformazione della personalità e delle strategie di vita, ma anche nel trattamento di alcuni disturbi organici. I principali vantaggi della prospettiva olotropica sono quindi una comprensione più profonda del disagio emotivo e psicosomatico e una maggiore efficacia terapeutica in tempi più brevi. La respirazione olotropica intensifica tutti i meccanismi conosciuti delle terapie verbali tradizionali, dall'allentamento dei meccanismi psicologici di difesa al ricordo degli eventi traumatici repressi o rimossi, dalla ricostruzione del passato mediante il lavoro sui sogni o sui sintomi nevrotici fino all'analisi del transfert. Inoltre, in uno spazio di totale regressione, può riportare alla luce ricordi traumatici da elaborare, ma anche far rivivere la propria nascita biologica.
23,00

SQL. Quello che i libri non dicono

di Karwin Bill

editore: Apogeo

pagine: XII-295

SQL è un linguaggio di programmazione ideato per gestire e interrogare basi di dati
35,00

Web usability 2.0. L'usabilità che conta. Vol. 1

editore: Apogeo

pagine: XXV-207

L'informatica è sempre più presente, nelle attività lavorative come nella vita quotidiana, mentre il tempo che si può dedicare
12,90

Web usability 2.0. L'usabilità che conta

editore: Apogeo

pagine: 187

L'informatica è sempre più presente, nelle attività lavorative come nella vita quotidiana, mentre il tempo che si può dedicare allo studio e alla formazione è sempre più ridotto. I libri della serie Pocket Apogeo rispondono alla sfida: volumi da portare con sé, brevi corsi per imparare tutto quello che serve di un linguaggio, di un sistema operativo, di un programma applicativo o di un particolare campo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Volumi compatti, dunque, ma non a scapito della qualità: la brevità è ottenuta eliminando il superfluo ed escludendo l'inessenziale, puntando invece a quanto serve veramente per avere le idee chiare e sapersi orientare. In questo volume: "Web usabilità 2.0"
12,90

Sviluppare siti con gli standard web

editore: Apogeo

pagine: XXV-388

Questo libro si rivolge a progettisti web, sviluppatori software, imprenditori e manager che vogliono disporre di siti web a c
45,00

World wide we. Progettare la presenza in rete: le aziende dal marketing alla collaborazione

di De Baggis Mafe

editore: Apogeo

pagine: 218

I media digitali impongono un passaggio da una logica di controllo e stabilità a un contesto di libertà, fiducia e fluidità
15,00

Mac OS X sotto il cofano

di Accomazzi Luca

editore: Apogeo

pagine: 228

Questo libro insegna come lavorare con il sistema Mac OS X da veri esperti: usando direttamente la riga di comando
9,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.