Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Edizioni clandestine

Noi siamo il Wimbledon

di Stefano Faccendini

editore: Edizioni clandestine

pagine: 149

Nel 1889 alcuni ex alunni della Old Central School, che si riunivano per giocare a calcio nel parco locale, Wimbledon Common, decisero di formare una squadra. Probabilmente nessuno di loro avrebbe mai immaginato che un giorno quel club, pur conservando intatti i valori sportivi e uno spirito dilettantistico, sarebbe approdato, dopo essersi aggiudicato una FA Cup ai danni del Liverpool, nell'Olimpo del calcio inglese: la Premier League. Poi, il successivo declino, la perdita di identità, le traversie economiche, fanno parte di quella logica perversa che ha snaturato lo sport e lo ha reso unicamente business. E uomini d'affari senza scrupoli, insensibili a ciò che è espressione di una comunità, la rappresentano per perseguire i propri interessi, usurpandone il nome e cedendone lo stadio. Ma non sempre Golia vince. Alle volte l'amore, l'orgoglio, la determinazione della gente riescono a compiere miracoli. Chi non si è mai arreso lo sa.
10,00

Le mie prigioni

di Silvio Pellico

editore: Edizioni clandestine

pagine: 173

Scritto nella prima metà del secolo XIX, quando Silvio Pellico decide di affiliarsi alla Carboneria per contribuire alla realizzazione degli ideali di libertà e riscossa anti-austriaca, proprio mentre l'Austria decreta la pena di morte per i carbonari della Lombardia, questo diario di prigionia assume una duplice valenza: da una parte si trova la condanna della nuova ondata rivoluzionaria, dall'altra un grande messaggio di fede. Il fulcro del libro è incentrato sull'esperienza del carcere, fra alternanza di ricordi felici e tristi pensieri.
8,50

L'educazione della volontà. Autoeducazione ed elevazione morale nell'opera di un maestro della filosofia del '900

di Martinetti Piero

editore: Edizioni clandestine

pagine: 184

L'educazione della volontà è un manuale di autoeducazione e di elevazione morale, scritto in uno stile limpido e accessibile,
10,00

La cattiva ora

di Muñoz José L.

editore: Edizioni clandestine

pagine: 183

Mike Demon è un annoiato venditore di assicurazioni che viaggia lungo la polverosa costa americana
13,00

Aerosol, il fratello furbo di Eragon

di Bandini Joey L.

editore: Edizioni clandestine

pagine: 160

Quello che Aerosol trovò nella foresta di Analgesya era una delle dodici uova di tacchino muschiato arrivate dalla voragine sp
10,00

L'ultimo giorno di un condannato a morte

di Victor Hugo

editore: Edizioni clandestine

pagine: 94

Sotto forma di diario, questa opera racconta le ultime, angosciose ore d'attesa di un condannato alla ghigliottina, accusato d
7,50

I dolori del giovane Werther

di Goethe J. Wolfgang

editore: Edizioni clandestine

pagine: 134

In forma di romanzo epistolare, il giovane Werther racconta all'amico Guglielmo il suo sfortunato amore per Lotte, già promess
8,00

Il violino del diavolo

di Babbini Daniele

editore: Edizioni clandestine

pagine: 64

7,00

Parola di donne. Otto secoli di letteratura italiana al femminile. Le Signore della letteratura italiana dal Duecento al Novecento

di Ciopponi Nadia

editore: Edizioni clandestine

pagine: 153

Costumi, usi, vicissitudini, credenze, rapporti familiari e ruoli sociali: tanti sono i punti di contatto e di raffronto fra l
10,00

L'urlo

di Salieri Andrea

editore: Edizioni clandestine

pagine: 104

Attraverso gli occhi di un serial killer il senso della vita, della morte e dell'amore
8,50

L'importante è sentirsi sempre a contatto

di Ferrero Antonio

editore: Edizioni clandestine

pagine: 171

Un insegnante di discipline artistiche con velleità di critico si scopre ingenuo in maniera imbarazzante; un giovane ossession
10,00

Il militante

di Helman Alfredo

editore: Edizioni clandestine

pagine: 181

Costretto alla fuga dal suo paese natio, l'Argentina, in quanto militante comunista, Alfredo Helman raccoglie in questo scritt
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.