Il tuo browser non supporta JavaScript!

EL

Certi fiori stanno all'ombra

di Antonio Ferrara

editore: EL

pagine: 132

Clara e Moreno. Un nome chiaro e un nome scuro. Lei luminosa, lui un po' cupo. Lei ama la fotografia e sogna di diventare una grande fotografa, lui adora la natura e sogna di diventare un esperto di botanica. Frequentano la stessa classe della stessa scuola. Lei ha un mucchio di amici, lui invece no: uno soltanto, ma dalla battuta fulminante. Clara è attratta da Moreno, dal suo modo di trattare i fiori come se fossero esseri umani, e al contempo ne è quasi spaventata, perché stare con lui è impegnativo: lui, per gli altri, è un po' matto. È attratta anche da un altro ragazzo, Clara, che però è ben diverso da Moreno. Si tratta di Rosario, uno che veste alla moda e che tra le compagne riscuote un grande successo. Il mondo degli adulti è sullo sfondo, lontano ma presente, nelle sembianze della madre di Clara, dinamica e a volte complice, del padre di Moreno, che cerca di riprendersi dopo la morte della moglie, di una prof che parla in una maniera buffa e retorica e di una prof in gamba che riesce a intuire cosa sia meglio per i due ragazzi.
10,50

Il mio domani arriva di corsa

di Giuliana Facchini

editore: EL

pagine: 92

Anna è come un giardino dietro un muro. Protetta, isolata, impegnata a nascondere la sua fragilità. Alla larga la madre, troppo sola come lei; alla larga gli insegnanti, che non vogliono farsi ingannare; alla larga i compagni di classe, troppo piccoli per i suoi quattordici anni in seconda media. Alla larga tutto ciò che va al di là di un corpo esibito, di una sicurezza apparente. Anna vuole farsi desiderare, da Luca soprattutto, e ci riesce. Baci, messaggi, il cuore che batte, ma guai a chiedere di più, perché non sarà certo lui a scavalcare quel muro. Ma una breccia si apre sempre, prima o poi, e la storia di Anna non fa eccezione. All'inizio è solo Sara ad avvicinarsi: così spontanea, così ingenua, così innocua, con le sue gare di atletica e i suoi sogni per il futuro. Che male può farle la sua compagnia? Poi arriva anche Nicolò, con la sua musica e quelle strane emozioni, che non dipendono da un ciuffo biondo o da un paio di jeans che scivolano sui fianchi. Forse si può anche voler bene a qualcuno, nella vita. Forse Anna non ha ancora rinunciato al suo domani.
10,50

Lindo e Lando

di Annamaria Piccione

editore: EL

pagine: 102

Lindo e Lando sono gemelli, ma non hanno nulla in comune, neppure la data di nascita. Sarà questo a renderli così diversi? Lindo è buono da far invidia agli angeli, Lando è cattivo, cattivissimo, sporco, ladro e dispettoso: e, come se non bastasse, di tutte le sue malefatte incolpa sempre il povero Lindo. Solo la nonna sa di che pasta è fatto il pestifero nipote: non a caso Lando non la può soffrire e la chiama "la vecchia ciabatta". Anche lei è spesso vittima dei suoi terribili scherzi, ma non è la sola. La governante, il preside della scuola, i professori, tutti gli abitanti della piccola città, almeno una volta, sono stati presi di mira dal bambino terribile. Grazie al suo perfido gatto, Lando ha da poco fatto una magnifica scoperta. Sotto la città in un tempo lontano furono scavati dei tunnel che uniscono la sua casa ai luoghi che più gli interessano: il supermercato, la scuola, l'accademia di musica. Che occasione per organizzare degli scherzi memorabili! Lando non se la lascerà scappare. Età di lettura: da 7 anni.
7,90

La guerra degli sporchi

di Matteo Benedetti

editore: EL

pagine: 102

In città è scoppiata una sporca guerra. Anzi, una sporchissima guerra. A Suola Bucata, il quartiere più zozzo di Cous Cous, Boato e i suoi amici, membri del Gruppo Poltiglia, devono agire prima che sia troppo tardi: presto i loro ultimi giorni di libertà finiranno e i Poltigliotti verranno iscritti al Collegio Candeggina, la scuola più esclusiva e pulita che ci sia! Non solo. Al Collegio spadroneggia la Banda Sapone i cui membri, si dice, fanno la doccia tutti i giorni! E sui loro vestiti non c'è mai nemmeno una macchia! Beh: si sbagliano, e di grosso. I bambini veri non amano fare la doccia. Non vogliono lavarsi e lavare tutto. Non vogliono che la Banda Sapone e le regole del Collegio Candeggina si estendano a tutta la città! È tempo di restituire allo sporco il giusto spazio. L'impresa è storica e dunque ha inizio in un momento storico: l'importantissima e celebratissima Giornata Nazionale della Salvietta. Età di lettura: da 7 anni.
7,90

Aladino

di Roberto Piumini

editore: EL

pagine: 22

C'era una volta il giovane Aladino, che non faceva altro che divertirsi. Un giorno, un mago astuto lo convinse a seguirlo in campagna, accese un fuoco e ci gettò della polvere. Apparve un'enorme porta di pietra. Il mago disse: "Tu solo puoi sollevare la porta e trovare il tesoro". Età di lettura: da 4 anni.
4,00

Pelle d'asino

editore: EL

pagine: 22

C'era una volta un re, a cui era morta la bellissima moglie. Lui non si volle risposare con nessun'altra, ma quando sua figlia, che era bella come la madre, fu abbastanza cresciuta, gli venne l'idea pazza di prendere lei come moglie. Età di lettura: da 4 anni.
3,50

La volpe e l'uva

di Roberto Piumini

editore: EL

pagine: 22

C'era una volta volpe, che se ne andava per il bosco muovendo la bella coda gonfia, bianca e rossa di qua e di là, annusando l
4,50

Il birbante gabbato

editore: EL

pagine: 22

C'era una volta a Imola un uomo di nome Scarpafico. Aveva una serva che si chiamava Nina, furba come la regina delle volpi e così brava nel fare i conti, che Scarpafico era contento di lei come dell'aria che respirava. Bisogna sapere che, da giovane, Scarpafico era stato uno degli uomini più forti del paese. Età di lettura: da 4 anni.
3,50

Il principe ranocchio

editore: EL

pagine: 24

Una bella principessa sta cercando la palla che ha perduto fra i fiori dello stagno. Proprio lì incontrerà un piccolo ranocchio con il quale farà amicizia. Ma scoprirà ben presto che il ranocchio altri non è che un giovane e bellissimo principe, tramutato in rana da un incantesimo malvagio che solo un bacio della principessa potrà spezzare. Età di lettura: da 4 anni.
9,90

Febbre gialla

di Carlo Lucarelli

editore: EL

pagine: 86

Ho è cinese, ha otto anni, lavora in silenzio in mezzo ad altri bambini schiavi come lui, e aspetta l'occasione giusta. L'occasione arriva: un salto da acrobata, una Lambretta stile Old Sixties e uno scontro terribile contro la 2CV di Vittorio, poliziotto al primo giorno di servizio, vent'anni, capelli rasati sulle tempie, walkman e anfibi. La fuga riprende e il duro dal cuore tenero si lancia all'inseguimento. Comincia una corsa folle, febbricitante, disperata, una discesa in un mondo oscuro e sotterraneo, eppure vicinissimo alle strade di una città italiana. Un mondo di schiavi e padroni, dove la libertà è ancora un sogno e per ottenere giustizia si deve lottare senza tregua.
11,50

Arlecchino a Venezia

di Lucia Salemi

editore: EL

pagine: 32

È carnevale, e a Venezia si possono fare incontri davvero speciali. Ecco laggiù Pantalone che insegue Arlecchino, che insegue un cagnolino. Cosa starà succedendo? Una storia che vede come protagoniste le maschere della tradizione veneziana. Le risate sono assicurate! Età di lettura: 4 anni.
6,50

Sono solo mia

di Gigliola Alvisi

editore: EL

pagine: 216

Sorella impeccabile, Mamma ambientalista, Papà intransigente. E poi Mia, sedici anni e mezzo, adolescente scomoda, un po' artista un po' aliena, fuori dal gruppo per vocazione. È l'identikit della famiglia Menin, ovvero quattro universi a sé riuniti quasi per caso sotto lo stesso tetto. Finché una grave malattia della madre non fa saltare per sempre gli equilibri. Allora le maschere cadono una dopo l'altra come le tessere di un domino: Mamma non è la supermamma col sorriso sempre stampato; Papà non è il custode dell'ordine e della morale; Stella non è la liceale tutta cervello e niente sentimenti. E Mia non è l'isola che pensava di essere. Anzi, per affrontare la situazione, deve scoprire quanto sono importanti gli altri. Tutti gli altri. I suoi compagni di scuola, emo o alternativi, con cui pensava di non avere proprio niente in comune. I professori, che le sono sempre sembrati degli inetti. E Andrea, che scappa alle definizioni e fa breccia nel muro che Mia si è costruita intorno.
10,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.