Il tuo browser non supporta JavaScript!

Ets

Stupidi si nasce o si diventa? Compendio di stupidologia

di Ferrando Mantovani

editore: Ets

pagine: 369

Opera che tratta, tra l'ironico e l'amaro, dei quattro problemi di fondo della stupidologia: la definizione, le cause, le classificazioni della stupidità e la difesa contro di essa. Delle leggi, che regolano questa oscura forza, culminanti con la dirompente legge della progressione e razionalizzazione della stupidità. Delle inesauribili tipologie stupiditarie, coi rispettivi indici di individuazione. E la particolare attenzione, doverosamente riservata alla stupidità politica, intellettuale, televisiva, per la capacità di creare cultura e storia e monopolizzare il Potere. Nonché delle disperate strategie di contenimento della stupidità. E la conclusiva impressione che la maggior parte delle nostre azioni siano più o meno stupide. E che la stupidità abbia sempre governato, governi e governerà il mondo. Ma merito della stupidologia: la riscoperta che siamo noi tutti "fratelli", perciò da amare come noi stessi. Persino i politici e gli intellettuali.
26,00

Un'altra immagine di me. Adulti adottati oggi genitori: un percorso di narrazione

di Greta Bellando

editore: Ets

pagine: 139

In questo libro passiamo attraverso degli incontri, di storia in storia e di voce in voce accompagnati dalla narrazione dell'autrice. Il tema è quello del divenire genitori, le voci quelle di tante persone adottate. Voci che è nostro privilegio ascoltare grazie al contatto che l'autrice ha saputo creare con i protagonisti. È attraverso questo contatto, questa capacità e voglia di ascolto, che è nata la possibilità delle persone intervistate di narrarsi e quindi di darsi a noi lettori. In questo modo ci viene permesso di far parte di una riflessione sul senso del diventare padri e madri quando si è diventati figli per adozione. Concepire un figlio, dare alla luce un figlio, adottare un figlio significa sempre misurarsi con se stessi e la propria storia di figli, scommessa sul futuro che richiama e rievoca quello che sta alle nostre spalle, il nostro passato. Ciò che incontriamo in questo libro è, dunque, un pensiero complesso sul proprio passato e sui propri figli, un pensiero che si misura con la propria storia e con quello che si sa di essa. Incontriamo riflessioni sulla propria madre di origine, pensieri, percezioni, di quello che può essere stato per loro una gravidanza nel contesto che poi ha portato a lasciare i figli, sulla loro situazione di donne, sulle loro scelte e sulle loro "non scelte".
13,00

Universicorti II. Immagini da altrove

editore: Ets

pagine: 73

L'altrove, l'altro e l'alterità sono sempre sottoposti allo sguardo implacabile del "noi", che ne fagocita e ne digerisce la diversità per assimilarli. Ma che succederebbe se le immagini da altrove contenessero uno sguardo altrettanto implacabile degli "altri" su di "noi"? È a partire da questa scomoda domanda che gli autori del libro commentano i tre corti vincitori "La lampe au beurre de yak" (Hu Wei, Francia/ Cina, 2013), "Los Retratos" (Ivan D. Gaona, Colombia, 2012) e "Odysseus' Gambit" (Alex Lora, Spagna/USA, 2011).
10,00

Twitter e la filosofia

di Adriano Fabris

editore: Ets

pagine: 64

A scanso di ogni equivoco questo è un libro di filosofia: una filosofia che si confronta con le forme di comunicazione più recenti e trendy, ma in cui le vecchie tematiche, dibattute per secoli, tornano comunque a riproporsi. Il libro parla di uno specifico prodotto culturale, Twitter, costituito dal mondo delle interazioni brevi e dei "cinguettii" in rete. Analizza i suoi molti usi, prende in esame il modo in cui cambia le nostre vite, dà conto di un esperimento filosofico che su Twitter è stato realizzato. La domanda a cui si vuole rispondere è se e in che modo, oggi, è possibile fare filosofia, vera filosofia, anche attraverso le nuove tecnologie. Lo scopo di questa ricerca, in sintesi, è di capire se la rete sia in grado di favorire le nostre possibilità espressive o non finisca invece per inchiodarci, sempre e di nuovo, a comportamenti omologanti.
10,00

L'«unum argumentum» di sant'Anselmo. Alla ricerca dell'interpretazione autentica della prova anselmiana dell'esistenza di Dio

di Vettorello Luca

editore: Ets

pagine: 248

Fin dalla sua formulazione, l'argomento del Proslogion è stato oggetto di un vivo dibattito: particolarmente spinoso è il para
20,00

Conosci il tuo cibo. Impara, scegli, gusta!

di Giusi D'Urso

editore: Ets

pagine: 40

Gnam è una papilla gustativa. Una guida, piccola ma sapiente, che ci accompagna nel suggestivo mondo del cibo. Il viaggio inizia dalle abitudini alimentari dell'essere umano e degli altri viventi e passa attraverso la storia antica e affascinante del rapporto fra l'uomo e il suo cibo. È un viaggio articolato quello nel quale Gnam ci accompagna: dopo un salto nel passato, vedremo il presente del cibo per capire da dove viene e come fa ad arrivare sulle nostre tavole. Faremo poi un salto nel futuro, per renderci conto di quali saranno il ruolo e le conseguenze della scelta alimentare di ognuno di noi. Il libro, destinato ai bambini e alle loro famiglie, affronta il tema dell'alimentazione sana e sostenibile con un linguaggio accessibile e colorito, basandosi su rigorosi saperi scientifici. Età di lettura: da 8 anni.
10,00

Prisma Levi

editore: Ets

pagine: 94

Primo Levi è un classico e la sua opera ha un posto nel panorama della letteratura mondiale
12,00

Le magiche avventure di Checco e il delfino. Con poster

di Ilaria Bonuccelli

editore: Ets

pagine: 76

Checco è un bambino che vive dentro un faro e cerea un amico speciale. Zecchino è un delfino magico che ama l'avventura. Matilde è la guardiana di una biblioteca marina speciale dove si conservano ricordi invece che libri. Alle 16,42 del 18 agosto, quando i raggi del sole colpiscono a 67 gradi l'onda che nasconde la porta magica, Checco e il delfino Zecchino entrano nel Mare Invisibile. È l'inizio di un'avventura tra due amici con un passatempo segreto: la ricerca di antichi galeoni naufragati. Dentro i forzieri si trovano le vere ricchezze del mondo: i ricordi delle persone. Ma questo posto speciale è minacciato dal pirata Dormunt. In pericolo, però, non c'è solo la sopravvivenza del delfino. C'è anche la scomparsa dei ricordi del mondo, l'amicizia fra il delfino e il bambino del Faro e, come si scoprirà, anche la tutela del mare. Età di lettura: da 9 anni.
10,00

Ritratto di Fenoglio da scrittore

di Casadei Alberto

editore: Ets

pagine: 73

Sin dalle sue prime prove, negli anni Cinquanta del Novecento, Beppe Fenoglio è stato considerato un autore forte e incisivo,
10,00

I gemelli di Vanna

di Rossetti Christina G.

editore: Ets

pagine: 62

Christina Rossetti è una delle voci più alte della poesia inglese del secondo Ottocento
8,00

Il pensiero autistico

di Bleuler Eugen

editore: Ets

pagine: 118

Il "pensiero autistico" - concepito da Eugen Bleuler (1857-1939) come la componente caratteristica della dimensione psichica i
12,00

La carta del mondo. Italo Calvino nel Castello dei destini incrociati

di Savio Davide

editore: Ets

pagine: 280

Quando ebbe l'idea di scrivere Il castello dei destini incrociati, nel luglio del 1968, Italo Calvino aveva appena impresso un
27,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.