Il tuo browser non supporta JavaScript!

Iacobellieditore

Il signore del sorriso

di Anna Vinci

editore: Iacobellieditore

pagine: 118

Se si entra alla spicciolata, senza un piano ordinato, nei regni incantati, parchi giochi per adulti, dove uno solo è il direttore d'orchestra per orchestrali senza spartito, non si rischia di smarrire la misura del tempo, di restare decenni credendo che siano trascorsi giorni?". Questo si chiede una donna assorta di fronte a un cartellone immenso dove altrettanto immenso, campeggia il Signore del sorriso. Questo si è chiesta Anna Vinci mentre scrìveva questo racconto travolgente come la cavalcata che ha portato in trionfo il personaggio a cui è liberamente ispirato: Silvio Berlusconi. Tra realtà e finzione, l'ironia dell'autrice intesse una storia che si muove al passo di un destino da predestinato, in un percorso che al di là della metafora, riesce a mettere a nudo la forza delle illusioni profuse da un uomo che per anni ha incarnato i peggiori sentimenti nazionali. Prefazione di Simona Argentieri.
10,00

Quella difficile identità. Ebraismo e rappresentazioni letterarie della Shoah

di Stefania Lucamante

editore: Iacobellieditore

pagine: 394

Prendendo spunto dai testi delle deportate, il volume mette in luce come è avvenuta la trasmissione "al femminile" dell'evento epocale della Shoah, l'autrice indaga su come le testimoni e le scrittrici italiane raccontino e tramandino la loro esperienza: immagini, pensieri ed emozioni raccolte allora, il cui impatto resta inalterato nel presente di chi le legge e le studia oggi. L'importanza di autrici come Liana Millu e Giuliana Tedeschi sta non nella differenza, ma nella compartecipazione alla rappresentazione letteraria della Shoah. Lo specifico femminile arricchisce la testimonianza maschile, mentre la memoria, paradossalmente, si universalizza. È la tragedia stessa che impone di parlare di quel che avvenne alle famiglie di queste donne, oppure di immaginare cosa si cela dietro il buio di omissioni, dietro l'ansietà di un vuoto. Impone di parlare e riscoprire - per alcune di loro, come nel caso di Giacoma Limentani - il loro senso di ebraicità all'interno del contesto italiano dopo la guerra, dopo il ritorno in Italia di chi potè tornare, ma anche di chi, rimanendo, non fu meno ferita. Al ritorno, tutto quel che avvenne si sistemò lungo un asse che aveva nella Shoah il punto zero del prima e del dopo, un asse cartesiano-ortogonale della sofferenza impartita e subita da queste bambine e ragazze e dalle loro famiglie. Il romanzo apocalittico "La Storia" di Elsa Morante e l'ibrido narrativo lezioni di tenebrati Helena Janeczeh...
22,00

Al servizio della regina. Autobiografia di una rivoluzionaria irlandese

di Maud G. MacBride

editore: Iacobellieditore

pagine: 298

"Non bisogna mai aver paura di nulla, nemmeno della morte". Con questa idea in testa la giovanissima irlandese Maud Gonne ha trovato il coraggio di intraprendere la sua battaglia politica contro la tirannia dell'Impero Britannico e secondo questa filosofia ha condotto tutta la sua vita, come lei stessa ha voluto testimoniare con la sua autobiografia. Dall'infanzia fino al primo matrimonio celebrato nel 1903, gli anni che Maud Gonne racconta sono quelli di una Irlanda povera e soggiogata che cerca di affermare la sua indipendenza attraverso la lotta organizzata e la ribellione. Ed è sempre lei, viaggiatrice infaticabile, a raccontare in queste pagine l'Europa di fin de siècle, i bassifondi dublinesi, l'orrore delle carceri inglesi, le campagne irlandesi in lotta contro i padroni del grande latifondo. In prima linea a difesa dei più poveri, al fianco dei contadini, sostenitrice della lotta armata, la sua autobiografia restituisce l'immagine di una donna che è stata faro di indipendenza ed emancipazione, fondando la prima organizzazione politica femminile del suo paese e contribuendo ad aprire la strada alla partecipazione delle donne alla politica del Novecento. Traduzione e postfazione di Antonella De Nicola.
18,00

Le pagine nere del calcio. Tutti gli scandali minuto per minuto

di Antonio Felici

editore: Iacobellieditore

pagine: 317

È lo sport più amato, forse il più bello, ma il calcio, anche quello di una volta, ha una storia che nasconde tutte le ombre che riempiono le pagine di questo libro. In ottant'anni di scandali legati al mondo del pallone, gli illeciti accompagnano ogni campionato, in una Calciopoli eterna che si perpetua da quello scudetto revocato al Torino nel 1928, fino ad arrivare al Calcioscommesse del 2011. Ma non sono solo i giri di scommesse clandestine ad animare le aule dei tribunali: frodi sportive, arbitri corrotti, faccendieri corruttori; e poi ancora il doping, l'influenza nefasta della finanza, i passaporti falsi e le sponsorizzazioni, fino ad affrontare la violenza negli stadi e la tanto discussa tessera del tifoso. In modo chiaro e rigoroso, Felici mostra le carte giudiziarie, ripercorre le inchieste, trascrive le intercettazioni telefoniche, svelando i fitti intrecci tra sport e finanza, tirando in ballo i nomi dei protagonisti noti ma anche quelli di chi lavora nell'ombra. Il calcio diventa così un ingranaggio di un fitto meccanismo dietro il quale si muovono l'alta finanza, i gruppi di pressione, i conflitti di interesse, la politica dell'ordine pubblico.
16,00

Roma. Percorsi di genere femminile

di M. Pia Ercolini

editore: Iacobellieditore

pagine: 158

Il volto femminile e meno noto di Roma negli sguardi delle protagoniste della sua storia. Una guida per scoprire una diversa città eterna.
20,00

Come una formica in un bicchiere di vino rosso

di Jessica Tomassi

editore: Iacobellieditore

pagine: 108

Jey ha trent'anni, molti amici, qualche problema di cuore e una grande passione per la natura. La sua vita scorre tranquilla ma un giorno, suo carissimo amico Francesco rimane coinvolto in un incidente: è grave, in fin di vita. Ed ecco che alla protagonista sembra di essere come una formica che annaspa senza bussola in un bicchiere... L'impatto con la realtà è drammatico ma l'evento rappresenta per Jey, Francesco e gli altri della comitiva l'occasione per una svolta profonda e per aprirsi davvero alla vita. Cambiano le priorità, si scoprono i veri affetti, si tirano le somme, si impara a dire "ti amo" e alla fine, senza neanche accorgersene, il gruppo di amici si ritrova cresciuto. Un po' Manuale d'amore, un po' Bridget Jones, la storia di Jey scorre con grande leggerezza verso il lieto fine, perché la vita è una cosa meravigliosa, basta solo capirlo.
10,00
17,00

La legione degli invincibili. Mos Maiorun

di Carlo Dalia

editore: Iacobellieditore

pagine: 317

81 a.C. Una banda di ragazzini cresciuti tra i vicoli della Suburra si ritrova tra le mani il colpo del secolo: rubare una cassa d'oro nella villa del potente Marco Licinio Crasso, padrone indiscusso del malfamato quartiere. Ma il gioco è più grande di loro e a salvarli da morte sicura sarà solo un misterioso patrizio al quale giureranno fedeltà assoluta... Così ha inizio l'avventura dei Figli del fuoco al fianco di Gaio Giulio Cesare. Tra guerre civili, campagne militari, beghe politiche e armate invincibili, i protagonisti vivranno le loro vite fatte di passioni, sesso, amore e morte. Sullo sfondo la Roma pulsante, a cavallo tra la repubblica e l'impero, coacervo di popoli, culture e religioni. Un esempio chiaro di come una società ricca e consapevole delle sue forti radici, orgogliosa dei costumi tramandati dagli antichi (mos maiorum), non abbia paura delle contaminazioni culturali.
18,00

La valigia di Papa Wojtyla

di Fabio Zavattaro

editore: Iacobellieditore

pagine: 172

Quanti chilometri avrà percorso papa Wojtyla in 27 anni di pontificato? Quanti volti e quante storie avrà incrociato? È Fabio Zavattaro, giornalista appassionato che ha seguito il Santo Padre in giro per il mondo, a raccontarci di lui e dei suoi viaggi, in un libro dove l'impellenza della cronaca lascia finalmente spazio al respiro delle emozioni. Dialoghi, parole, confidenze, sguardi: ed ecco che l'immagine di Karol Wojtyla si ricompone svelandone l'umanità, la concretezza, l'ironia, senza tralasciare perplessità e paure. Intorno, i popoli e le storie delle tante persone che il Papa e l'autore hanno ascoltato e conosciuto. Sullo sfondo, i viaggi e gli incontri che hanno segnato la storia del secolo scorso: a Cuba da FidelCastro, in Polonia dal generale Wojciech Jaruzelski e poi Gerusalemme, Messico, Nigeria, per riposarsi ogni tanto in montagna per fare sport, tra il silenzio e la natura. Fabio Zavattaro, con lievità e pudore, scrive un libro-verità su un grande e amatissimo papa: guida e pastore tra i fedeli, pacificatore tra i politici, santo tra i santi, ma soprattutto uomo tra gli uomini.
15,00

Riscritture d'amore

editore: Iacobellieditore

pagine: 190

Le donne, si sa, sono esperte d'amore
13,90

11 settembre. Io c'ero

di Giorgio Radicati

editore: Iacobellieditore

pagine: 160

È l'11 settembre 2001
16,50

Racconti di Cuba

di Alessandra Riccio

editore: Iacobellieditore

pagine: 125

Baluardo del comunismo dal volto umano? Feroce dittatura sopravvissuta alla Storia? Per una volta Cuba è qualcosa di più. Finalmente dopo decenni di letture ideologiche, Alessandra Riccio travalica gli stereotipi regalandoci diciotto storie che danno di Cuba un affresco originale e potente. Poeti, artisti, scrittori, cineasti noti e meno noti: sono loro a popolare i racconti di questa scrittrice che, abbandonando i panni della critica letteraria, si lascia andare a una prosa lieve e vibrante. Dagli anni della giovane e spavalda Rivoluzione alla crisi del Periodo speciale, passando per la guerra in Angola, tra momenti di grande effervescenza e crisi profonda, la storia di Cuba viene riletta attraverso i frammenti di vita di personaggi che ne hanno segnato profondamente la cultura. Sullo sfondo la grande vitalità dell'isola caraibica, i colori delle strade de L'Avana, l'impetuosità del mar Caribe. Oltre ogni luogo comune, i "Racconti di Cuba" illuminano dall'interno le contraddizioni e le meraviglie della Perla dei Caraibi.
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento