Il tuo browser non supporta JavaScript!

Interlinea

Autografo. Natalia Ginzburg

editore: Interlinea

pagine: 208

Questo numero monografico di "Autografo", dedicato a Natalia Ginzburg, prende avvio da un convegno organizzato all'Università
20,00

Maestria e apprendistato. Per i cinquant'anni dei «Piccoli maestri» di Luigi Meneghello

editore: Interlinea

pagine: 269

Nel 1964, anno della riedizione del "Sentiero dei nidi di ragno" di Calvino, Luigi Meneghello pubblica "I piccoli maestri", ra
20,00

I gamberetti dispettosi

di Anna Vivarelli

editore: Interlinea

pagine: 26

I gamberetti sono molto dispettosi
12,00

Di niente, del mare

di Taggi Paolo

editore: Interlinea

pagine: 142

Un pescatore che si veste da marinaio e parla con i gabbiani
12,00

Il leone felice

di Louise Fatio

editore: Interlinea

pagine: 32

Il leone Felice vive nello zoo di una piccola città francese
12,00

Nuova corrente

editore: Interlinea

pagine: 172

Quale lo stato della narrazione nell'Europa nei primi quindici anni del presente secolo, proprio nel tempo della nostra barcol
22,00

Un matrimonio in provincia

di Marchesa Colombi

editore: Interlinea

pagine: 114

La storia dell'educazione sentimentale di una ragazza che si fa donna si specchia nella vita di provincia di fine Ottocento
10,00

Storia di uno schiaccianoci. Favola di Natale

di Alexandre Dumas

editore: Interlinea

pagine: 190

A Natale la piccola Marie riceve in regalo un buffo schiaccianoci dalle sembianze umane e dai denti aguzzi, "un delizioso omino che, appoggiato malinconicamente al tronco dell'albero di Natale, aspettava silenzioso e impassibile che arrivasse anche il suo turno per essere visto". Subito diventa il giocattolo preferito della bimba, che insieme con lui vivrà fantastiche emozioni, avventurandosi nel regno delle bambole e sconfiggendo il malvagio re dei topi. Questa immortale fiaba natalizia, che ispirò Cajkovskij per il suo celebre balletto "Lo Schiaccianoci", è ora riproposta in una nuova traduzione, con le innumerevoli illustrazioni dell'edizione originale pubblicata da Dumas. Età di lettura: da 9 anni.
12,00

Diritti al cuore

di Antonio Ferrara

editore: Interlinea

pagine: 61

«Sono piccoli piccoli. Dei puntini neri, non li vedi facilmente. E vanno sulla testa di tutti i bambini. E poi sui capelli ti fanno prurito, un prurito che quando cominci a grattarti non la finisci più». Le avventure quotidiane di Leo, allegro e curioso, che giorno dopo giorno deve confrontarsi con i piccoli grandi problemi della vita di un bambino: i pidocchi, i compiti che a volte non ti permettono di uscire a giocare con gli amici, i ragazzi prepotenti, le interrogazioni, il rapporto con la sorella e i genitori, una maestra un po' speciale... Un libro che, tra il serio e il faceto, introduce al tema dei diritti dei bambini. Età di lettura: da 8 anni.
8,00

Scisma Sommerso

di Prini Pietro

editore: Interlinea

14,00

Luigi Meneghello: trapianti e interazioni linguistiche

editore: Interlinea

pagine: 180

Il volume raccoglie gli atti di un convegno pavese dedicato a Luigi Meneghello e getta nuova luce sulla lingua e lo stile dello scrittore di Malo; i contributi considerano i tre romanzi più noti (Paolo Zublena studia il rapporto tra lingua e dialetto in Libera nos a malo, Francesca Caputo confronta con approccio variantistico le due edizioni dei Piccoli maestri, Marco Manotta esamina la lingua della poesia in Pomo pero) e opere meno studiate come Trapianti e Murazzi (Diego Zancani). Affiorano ritratti femminili (Ernestina Pellegrini e Luciano Zampese) e percorsi di lettura inediti che si muovono tra le carte dell'Archivio Meneghello, dal quale sono attinti anche i materiali risalenti agli anni cinquanta presentati nella sezione Inediti e rari (Cecilia Demuru e Anna Gallia). Emerge la figura di uno scrittore nell'incessante ricerca della propria lingua, che trova nella lezione della poesia la misura del proprio stile, in un continuo dialogo tra italiano, dialetto e inglese.
20,00

Campionario

di Carlo Dossi

editore: Interlinea

pagine: 200

Gli allarmisti, i seccatori, i fannulloni, i lettori: ecco una singolare raccolta di quattordici bozzetti dal titolo "Campionario", uscita a Milano nel 1885. Il libro, pensato come il primo dell'ambizioso e incompiuto progetto dei Ritratti umani, si presenta, secondo il più profondo conoscitore dell'opera dossiana, Dante Isella, come "invitante portoncino d'ingresso, dischiuso sul 'Calamajo di un mèdico' e 'La desinenza in A'". Fedele alle scelte linguistiche e stilistiche che contraddistinguono il raffinato ed eccentrico mondo letterario, Carlo Dossi offre con "Campionario" una singolare galleria di dipinti bidimensionali, raffiguranti categorie di personaggi che, pur non approfonditi nella loro psicologia, appaiono come acutissime caricature, protopersonaggi di un romanzo ancora da scrivere.
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.