Il tuo browser non supporta JavaScript!

Manni

Pietro Gatti poeta

editore: Manni

pagine: 374

«Ceglie, 4 dicembre 1996. Caro Donato, ti scrivo lentamente e arrancando. La scoppola datami all'improvviso verso le 4 del mattino del 25 agosto scorso è stata brutale. Le conseguenze di questo manrovescio, che ha quasi distrutto il mio fisico (e non solo esso), sempre più debilitato d'altronde negli ultimi anni, sono irreversibili. Mi ricorderai certamente sempre. Ricorderai sempre il frutto splendido della mia vita, che tardivamente ma tanto più ingordamente ho goduto e ne ho fatto parte agli amici. Ho già ridetto ai miei della grande congerie dei miei testi poetici manoscritti e dattilografati e dei vari posti di giacimento. Sarai tu ad occupartene in assoluta libertà. Mi piace enormemente pensare al "postumo". Per ultimo: "Viva la mia poesia!" Per essa, con essa in essa vivrà pure la mia Terra, vivrà pure il mio umilissimo nome. Con ciò, basta. Pietro».
22,00
14,00

Basta che io non ci sia

di Andrea De Alberti

editore: Manni

pagine: 64

10,00

Istantanee

di Onorato Francesco

editore: Manni

pagine: 112

12,00

Di notte si vede ancora di più

di Politelli Patrizia

editore: Manni

pagine: 104

12,00
22,00
12,00

Itinerari atletici

Poesie del corpo e del distacco

di Vello P. Mario

editore: Manni

11,00

A due a due

di Bertozzi Gabriele

editore: Manni

pagine: 56

Questa poesia nasce dal rifiuto di costruzioni ideologiche preordinate, si realizza, suono dopo suono, come strumento di una s
8,00

I politici ci mettono la faccia

Facebook e le elezioni amministrative del 2009 in Puglia

 

editore: Manni

pagine: 192

Dopo gli straordinari risultati ottenuti da Barack Obama nelle elezioni presidenziali del 2008, nessuno dubita più dell
18,00
10,00
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.