Il tuo browser non supporta JavaScript!

Erickson: Capire con il cuore

Se il mondo ti crolla addosso. Imparare a veleggiare tra le ondate della vita

di Russ Harris

editore: Erickson

pagine: 222

"Come diceva William Shakespeare: 'Le cose non sono un bene o un male di per sé ma è il pensiero che le rende tali'. L'idea che i nostri pensieri possano rendere le cose buone o cattive è una credenza comune in molte forme popolari di psicologia. È per questo che moltissimi approcci ti incoraggiano a ingaggiare battaglia contro quella voce nella tua testa. Ti dicono di mettere in discussione quei pensieri 'negativi' e di sostituirli con pensieri 'positivi', ed è senz'altro una proposta allettante! Il problema, però, è che se iniziamo una guerra contro i nostri pensieri, non la vinceremo mai. Perché? Perché c'è un'infinità di pensieri cosiddetti 'negativi' e nessun essere umano è mai riuscito a trovare un modo per eliminarli. Perciò, se il nostro unico modo di gestire queste storie 'negative' è combatterle, soffriremo inutilmente. Tuttavia, c'è un approccio alternativo che generalmente è molto più utile. Possiamo imparare a separarci dai nostri pensieri, a "distaccarci" da essi, a non dar loro retta. [...] Anziché vederci come 'scolpiti nella pietra', possiamo riconoscere che abbiamo un'infinita capacità di apprendere, crescere, agire e pensare in modo diverso. Tutto quello che dobbiamo fare è sintonizzarci con il nostro cuore e chiederci: 'Qual è un piccolissimo cambiamento che potrei fare? Qual è un piccolissimo cambiamento in quello che dico o faccio o in come penso che potrebbe avvicinarmi all'essere la persona che voglio essere?'"
15,00

Qui e ora. Strategie quotidiane di mindfulness

di Ronald D. Siegel

editore: Erickson

pagine: 412

"Mi fa un po' male la testa, speriamo che non mi venga un'emicrania..." "Se soltanto avessi..." "Perché continuo a sbagliare?" Pensieri di questo tipo affiorano di continuo alla nostra mente e ci procurano ogni giorno inutili sofferenze, spingendoci a cercare il piacere o evitare il dolore e facendoci vivere nel passato o proiettati nel futuro. Con l'unico risultato di distoglierci dall'intensità del momento attuale. La mindfulness può invece aiutarci a riscoprire la pienezza del "qui e ora", permettendoci di vedere le cose così come sono, di accettare più serenamente incertezze e cambiamenti, di preoccuparci meno dell'autostima, delle vittorie e delle sconfitte, e di rinunciare alla nostra lotta per controllare ogni cosa. Tutto questo attraverso una serie di semplici esercizi e pratiche di concentrazione e meditazione che non richiedono tempi lunghi o insegnamenti particolari. Diventerà così più facile affrontare le difficoltà quotidiane, apprezzare ciò che si ha e sentirsi "connessi" con gli altri e con il mondo. In questo volume Ronald Siegel, esperto di mindfulness, ci guida alla scoperta di strategie efficaci da utilizzare, ad esempio, quando andiamo a lavorare in auto, portiamo a spasso il cane o laviamo i piatti; indicazioni per creare una routine di pratica formale giornaliera; e piani d'azione flessibili e graduali per essere più concentrati ed efficienti. Esempi, attività e suggerimenti specifici ci insegnano inoltre a gestire le emozioni e gli stati d'animo.
16,00

Paura di sentire. Come gestire il «pericolo» delle emozioni

di Michele Giannantonio

editore: Erickson

pagine: 128

"Il lavoro quotidiano come psicoterapeuta mi ha gradualmente portato a rendermi conto che spesso le persone si trovano bloccate nei confronti di un problema a causa, innanzitutto, delle loro emozioni, e delle difficoltà che hanno nel gestirle. A volte, certamente, le emozioni sono davvero intense e potenzialmente destabilizzanti, ma nella maggior parte dei casi il punto fondamentale è un altro. Il vero problema di molte persone, infatti, è che una parte fondamentale delle loro energie viene utilizzata per non sentire le loro emozioni; nasconderle, camuffarle, magari diventando iper-razionali, illudendosi con ciò di avere il controllo di qualunque cosa possa accadere o sia accaduta. In altri casi, la vita viene impostata con frenesia, in modo da non potersi mai veramente fermare, per ascoltarsi, e quindi per accogliere le proprie emozioni. Questo libro conduce il lettore attraverso i mille modi che utilizziamo per distorcere e tradire le nostre emozioni. Attraverso strategie provenienti dalla psicoterapia sensomotoria e dalle pratiche di mindfulness, si suggeriscono chiavi di lettura ed esercizi pratici per diventare più padroni delle sensazioni fisiche, del corpo e del nostro mondo emotivo, imparando ad affrontare quello che ci spaventa in modo graduale ed efficace.
13,50

Le carte di Ciripò. Giocare e inventare storie con le emozioni. Con 34 carte

editore: Erickson

pagine: 110

Riprendono in questo volume le avventure di Ciripò, gatto fifone e coraggioso che incarna aspetti e comportamenti tipici dei bambini e, suo malgrado, si trova a vestire i panni dell'eroe e ad affrontare straordinarie avventure. Imprese collocate in un magico mondo gattesco che, come in tutte le storie di magia, riproducono in scala l'universo infantile: le ansie e i timori, gli entusiasmi e le angosce, l'incertezza e il coraggio spavaldo. Il libro, oltre alla favola iniziale, contiene un mazzo di 34 carte a colori ideato per giocare assieme ai bambini inventando racconti sempre nuovi. Le carte, infatti, aiutano a costruire narrazioni fantastiche utilizzando la struttura delle fiabe classiche, dove ogni elemento possiede una sua funzione e un valore simbolico. Il testo fornisce indicazioni teorico-pratiche per svolgere differenti attività, offrendo al lettore sia schede di lavoro già pronte sia numerosi spunti per inventare nuovi giochi. Le carte di Ciripò stimola la creatività e la fantasia e permette di affrontare molte situazioni problematiche dell'età evolutiva. Il volume è corredato di un CD audio per assaporare fino in fondo l'atmosfera magica della storia. Età di lettura: da 6 anni.
15,50

Diamoci una sregolata! Storie ribelli che aiutano a capire e ad accettare i limiti

di Cristina Bellemo

editore: Erickson

pagine: 233

Un giorno, nel placido paese di Vieti, si sentì d'improvviso levarsi un grido
16,00

Mio figlio è senza freni. Guida di sopravvivenza per genitori di bambini iperattivi

di Martin L. Kutscher

editore: Erickson

pagine: 120

Le famiglie con bambini affetti da disturbo da deficit di attenzione e iperattività si trovano a dover gestire dinamiche molto delicate e sono spesso disorientate rispetto alle strategie e ai metodi educativi da adottare per realizzare un rapporto costruttivo con il proprio figlio. "Mio figlio è senza freni" non si limita a fornire consigli su come affrontare lo stress e la tensione che la convivenza con l'ADHD comporta, ma si spinge a spiegare le cause biologiche che sono all'origine dei suoi comportamenti più caratteristici. Così, riguardo a quelli che sono i principali problemi per i genitori di questi bambini vengono illustrati sia gli interventi comportamentali che si possono adottare a casa e a scuola sia il ruolo e l'effetto dei farmaci. Attraverso l'analisi dei sintomi dell'ADHD ma anche dei disturbi che coesistono con esso (difficoltà di apprendimento, ansia, tic, sindrome di Asperger), il volume fornisce una serie di regole semplici ed essenziali per aiutare i genitori a impostare una relazione positiva con il proprio bambino, mettendo in atto allo stesso tempo strategie efficaci per garantirgli un percorso di studi completo e, di conseguenza, una vita soddisfacente.
13,50

Gioco da ragazzi. Quello che devi sapere sull'adolescenza

editore: Erickson

pagine: 114

Diventare adolescenti è un passaggio importantissimo nella vita di ogni persona, pieno di cambiamenti e novità emozionanti ma anche non facili da affrontare. Il corpo si trasforma - cresce, si sviluppano le caratteristiche tipicamente maschili, a volte arrivano i brufoli... - e d'un tratto ci si inizia a preoccupare del proprio aspetto; le emozioni sembrano diventare più forti e incontrollabili; le relazioni con la famiglia e con gli amici si complicano; arrivano le prime cotte; si desiderano maggiori libertà e autonomia, ma al tempo stesso si hanno anche mille incertezze, domande e timori. E si ha spesso pudore a chiedere. No, non è per niente facile. Ma è normale. Con questo libro l'American Medical Association spiega in modo chiaro e completo ciò che si deve sapere sull'adolescenza e sui cambiamenti che si attraversano, e come parlare di tutte queste cose con i genitori e gli adulti di cui ci si fida. Si potrà così vivere il viaggio verso l'essere adulto più serenamente e fare buone scelte nei diversi ambiti della vita.
15,00

Vita di un atomo raccontata da se medesimo. La storia dell'universo spiegata ai bambini

di Luca Sciortino

editore: Erickson

pagine: 181

Questa è la storia di tutte le storie, il racconto su come tutto è cominciato dal freddo infinito di uno spazio senza materia
15,00

Gioco da ragazze. Quello che devi sapere sull'adolescenza

editore: Erickson

pagine: 114

Diventare adolescenti è un passaggio importantissimo nella vita di ogni persona, pieno di cambiamenti e novità sì emozionanti ma anche non facili da affrontare. Il corpo si trasforma - cresce, compaiono i peli, spuntano i seni, a volte arrivano i brufoli - e d'un tratto ci si inizia a preoccupare del proprio aspetto; le emozioni sembrano diventare più forti e incontrollabili; le relazioni con la famiglia e con gli amici si complicano; arrivano le prime cotte; si desiderano maggiori libertà e autonomia, ma al tempo stesso si hanno anche mille incertezze, domande e timori. E si ha spesso pudore a chiedere. No, non è per niente facile. Ma è normale. Con questo libro l'American Medical Association spiega in modo chiaro e completo ciò che si deve sapere sull'adolescenza e sui cambiamenti che si attraversano e come parlare di tutte queste cose con i genitori e gli adulti di cui ci si fida. Si potrà così vivere il viaggio verso l'essere adulto più serenamente e fare buone scelte nei diversi ambiti della vita.
15,00

Chi sei tu per me? Persone con disabilità e operatori nel quotidiano

di Mario Paolini

editore: Erickson

pagine: 139

Che lavoro è, nell'immaginario collettivo, aver cura delle persone con gravi disabilità? E chi sono le persone che abitano questo mondo? "Chi sei tu per me?" affronta il delicato tema dell'incontro e della relazione che intercorre tra persone con disabilità e chi si occupa di loro nel guotidiano. Parla di ieri, di vicende troppo ignorate, di famiglie e di come porsi di fronte ad esse; parla di scuola, di bambini che diventano grandi e poi vecchi; parla di operatori, in senso esteso, e di persone con disabilità, d'identità e del diritto ad averla. L'approccio al tema proposto dall'autore chiede al lettore di fermarsi ogni tanto e di pensare, lo invita a porsi domande su cosa significhi essere in relazione di aiuto facendo attenzione allo sguardo di chi guarda. È un piccolo libro, lieve nella forma ma che presenta al suo interno delle durezze non mediabili. I contributi che lo corredano, infine, portano a riflettere sul fatto che ciò di cui si parla riguarda tutti noi, le relazioni con ogni diversità, l'esserci, e chiede di non tramutare tutto e tutti in qualcosa che qualcuno vende e qualcun altro compra. Dedicato a chi è operatore in relazione di aiuto e a tutti gli altri che per scelta o per sorte di questo mondo nulla sanno, il volume, attraversato da un'analisi ironica, offre spunti di riflessione su un mondo che marginale non è.
14,00

Siamo speciali. Storie per aiutare i bambini a capire alcune diversità

di Paola Viezzer

editore: Erickson

pagine: 127

"Siamo speciali" è una raccolta di storie per affrontare insieme ai bambini i temi della diversità, della disabilità e della malattia. Storie che aiutano gli adulti a spiegare ai più piccoli perché il loro fratellino o il loro amico ha un aspetto particolare, si comporta in un modo strano, non mangia quello che mangiano gli altri o a volte si sente male. Lo scopo non è quello di fornire spiegazioni in chiave medica sulle varie condizioni trattate, ma semplicemente dare un supporto a chi non riesce a trovare parole semplici per parlare con un bambino - e rispondere alle sue domande - riguardo a disturbi e "differenze" come l'epilessia, la sindrome di Down, la balbuzie, l'iperattività, l'enuresi. Le storie potranno essere lette come favola della buona notte, in un momento di rapporto intimo adulto-bambino, ma anche in classe o nel gruppo di lavoro: in questo caso si potrà incoraggiare i bambini, una volta terminata la lettura, a raccontarsi, a esporre le proprie sensazioni ed esperienze con un disegno, con una frase o cercando a propria volta di inventare un racconto. Età di lettura: da 7 anni.
15,00
12,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento