Il tuo browser non supporta JavaScript!

Franco Angeli: Sociologia del lavoro e organizzazioni

Costruire l'innovazione nelle imprese sociali e nel terzo settore

di Luca Fazzi

editore: Franco Angeli

pagine: 242

Cosa significa innovare i servizi e le attività all'interno del terzo settore e delle imprese sociali? Quali sono i meccanismi
29,00

Persone, organizzazioni, lavori. Esperienze innovative di comunicazione d'impresa e valorizzazione delle risorse umane

editore: Franco Angeli

pagine: 464

Il volume si propone di analizzare le interazioni esistenti tra diversi fenomeni emergenti, quali l'evoluzione delle culture e dei modelli organizzativi, la crescente pervasività dell'innovazione tecnologica nei processi sociali e lavorativi e lo sviluppo delle politiche di human resource management e di comunicazione d'impresa, sempre più orientati ad un positivo coinvolgimento degli stakeholder, alla luce della crescente importanza assunta nella determinazione delle politiche istituzionali ed aziendali dal concetto di persona, nella dimensione economico-sociale e nella molteplicità di ruoli di lavoratore, consumatore e fruitore di servizi pubblici e privati. Si tratta di un processo evolutivo che, in questi ultimi anni, ha visto nelle realtà italiane ed internazionali più avanzate il superamento di un approccio istituzionale, produttivo, comunicativo e di marketing orientato a logiche uniformi di carattere collettivo, generiche e indistinte, a favore di una reale e più mirata personalizzazione delle politiche verso soggetti che diventano titolari di diritti e doveri, nella sfera della cittadinanza, ma anche attori e corresponsabili nel raggiungimento di determinati risultati nel campo dei rapporti produttivi e lavorativi. I vari contributi qui presentati propongono approfondimenti che tendono ad analizzare casi empirici innovativi di rilievo nazionale ed internazionale particolarmente significativi, nel settore privato e in pubbliche amministrazioni particolarmente virtuose.
38,50

Imprenditori sociali innovatori. Casi di studio nel terzo settore

di Luca Fazzi

editore: Franco Angeli

pagine: 144

Sia a livello internazionale che nazionale le imprese sociali sono considerate oggi strumenti importanti di innovazione sociale. Per i prossimi anni la Commissione europea ha deciso di sostenere questa particolare forma di impresa attraverso un piano di finanziamento e azioni legislative eccezionali. Ma che cosa qualifica veramente un imprenditore sociale innovatore? Quali sono le caratteristiche che questa figura deve avere per distinguersi da quella di un mero gestore di servizi? Il libro risponde a tali interrogativi analizzando le competenze degli imprenditori sociali innovatori e le condizioni organizzative che ne qualificano l'azione. Attraverso un'approfondita analisi di casi e pratiche di innovazione sociale, è gettata una inedita luce sulle condizioni di successo delle imprese sociali e sulle competenze da acquisire ed esercitare per diventare imprenditori sociali innovatori.
19,00

La riforma rivoluzionaria. Leadership, gruppi professionali e valorizzazione delle risorse umane nelle pubbliche amministrazioni

di Antonio Cocozza

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Questo saggio analizza le principali politiche di riforma delle pubbliche amministrazioni implementate in Italia a partire dal 1990, alla luce dell'evoluzione del modello organizzativo, dei processi di valorizzazione delle risorse umane e del ruolo svolto dalla dirigenza nel governo dei profondi mutamenti che hanno caratterizzato questo importante periodo storico. Le riflessioni contenute in questo volume sono avvalorate dai risultati della ricerca sul tema "Luoghi di vitalità dirigenziale", realizzata nel corso del 2002, nell'ambito di una più vasta indagine promossa dalla Scuola superiore della pubblica amministrazione e dal Dipartimento della Funzione Pubblica.
24,50

Sindacato e welfare locale. La negoziazione delle politiche sociali in Lombardia nel primo decennio degli anni Duemila

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Il governo degli interventi di politiche sociali sul territorio è da tempo diventato uno dei temi caldi del buon funzionamento delle amministrazioni locali, in Italia e in Europa. E ciò ha favorito la sperimentazione di modelli di gestione delle politiche che aprono le decisioni a più soggetti, privati e pubblici, facilitando così la mediazione e il confronto tra gli interessi. In questo nuovo approccio al policy-making ha trovato terreno fertile la negoziazione sociale tra i sindacati dei pensionati e gli enti locali sulle politiche a favore della popolazione anziana - e non solo - che vanta in Lombardia un'ormai lunga tradizione. Si tratta di un'esperienza molto originale, unica in Europa, e che tuttavia è tanto ricca e interessante quanto poco conosciuta al di fuori della cerchia degli addetti ai lavori. Il libro, che nasce da un'ampia rilevazione sul campo promossa unitariamente dai tre sindacati dei pensionati su oltre mille comuni lombardi, si pone l'obiettivo di fare il punto sull'attività svolta nel primo decennio degli anni Duemila, mettendone in evidenza i punti di forza, i limiti, le prospettive. Ciò viene svolto attraverso l'analisi della diffusione degli accordi e delle intese informali, l'approfondimento delle diverse logiche che strutturano l'individuazione dei temi al centro dei negoziati, l'esplorazione delle relazioni con i rappresentati e con gli interlocutori pubblici entro cui si sviluppano i processi negoziali...
23,00 20,70

Imprese globali, attori locali. Strategie di anticipazione e governance dei processi di ristrutturazione economica

editore: Franco Angeli

pagine: 144

Questo volume è frutto di elaborazione a partire dai risultati di un progetto di ricerca internazionale sull'anticipazione e il management delle ristrutturazioni in Europa. Il progetto AgirE (Anticiper pour une Gestion Innovante des Restructurations en Europe, sito web: www.fse-agire.com) è stato finanziato dal Fondo Sociale Europeo (articolo 6) e si è sviluppato dal 2005 al 2008, con 26 studi di caso discussi nel corso di sei seminari internazionali di analisi comparata. Tra i 26 studi di caso effettuati, quelli italiani sono stati presentati nel libro citato perché considerati particolarmente significativi. I lavori presentati in questo volume costituiscono una nuova e definitiva pubblicazione che non solo raccoglie, in una versione più estesa, integrata e frutto di una fase successiva di elaborazione e aggiornamento, i risultati del progetto di ricerca AgirE con riferimento ai casi italiani, collocati nel contesto europeo dei processi di ristrutturazione, ma è arricchita da analisi e riflessioni di carattere più generale e anche rispetto alla crisi economica in corso.
20,00

Il diritto allo sguardo. La cultura del controllo nelle relazioni industriali

di Igor Piotto

editore: Franco Angeli

pagine: 256

Libertà e dominio nei luoghi di lavoro. Un tema che non ha trovato negli ultimi anni una adeguata attenzione, mentre si è affermata una immagine virtuale dell'impresa, una sorta di scatola nera, imperscrutabile al suo interno, soprattutto alleggerita dai rapporti di potere che la attraversano e da quei processi organizzativi e sociali che generano disuguaglianze ed estraniazione. La riflessione dell'autore si muove nella direzione opposta. L'organizzazione del lavoro è l'oggetto di una analisi che si dispiega lungo la traiettoria storica che parte dalla crisi del taylor-fordismo per approdare ai nuovi modelli della produzione snella e dell'organizzazione modulare. Il tema del comando sul lavoro vivo è il perno della ricerca, assunto quale prospettiva da cui guardare la condizione materiale di lavoro. Emerge una proposta di lettura dei rapporti di potere nell'organizzazione del lavoro che, supportata da due studi di caso, incrocia contributi eterogenei; la nozione marxiana di lavoro vivo, la teoria economica dei contratti, nel quadro di un approccio che guarda ai soggetti come ad attori strategici, come enfatizzato dalla scuola francese di Crozier.
30,50

Regolare le nuove forme di impiego. Esperimenti locali di flexicurity in Europa

editore: Franco Angeli

pagine: 336

Da tempo in tutte le economie avanzate si sono diffuse forme d'impiego diverse da quella divenuta dominante con l'affermarsi della produzione standardizzata di massa, di volta in volta definite atipiche, precarie, nuove, non-standard, non tradizionali, flessibili. Vi rientrano il lavoro a part-time, i contratti a termine, il lavoro temporaneo fornito da agenzia, le collaborazioni a progetto e altre forme di lavoro autonomo, il lavoro a domicilio, il telelavoro. Attraverso una ricca analisi comparativa condotta tra il 2000 e il 2004, il libro si interroga sui modi in cui in diversi contesti istituzionali europei si è cercato di regolare a livello locale, e in modo concordato tra gli attori localmente rilevanti, queste forme non-standard di occupazione, nell'intento di conciliare esigenze di flessibilità delle imprese e diritti di sicurezza dei lavoratori. Dopo un'indagine, dai risultati per molti versi sorprendenti, su come le imprese valutino il ricorso alle forme flessibili d'impiego, gli autori presentano in sei studi regionali condotti in Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna, un ampio ventaglio di esperimenti locali di regolazione e innovazione sociale, discutendone successi e fallimenti, limiti e opportunità aperte.
36,00

Come cambiano i sistemi universitari in Europa. I casi dell'Italia e della Spagna

di Loris Perotti

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Il volume si prefigge lo scopo di analizzare quanto, e secondo quali meccanismi, siano cambiati i sistemi universitari di due paesi come Italia e Spagna che, nonostante partissero da situazioni simili in fatto di struttura istituzionale e caratteristiche del sistema produttivo, hanno seguito sentieri di mutamento in larga parte differenti. Ogni capitolo si compone di una parte descrittiva in cui vengono mostrate le trasformazioni strutturali di docenza, organizzazione della didattica e governance, e di una seconda sezione in cui, attraverso la ricostruzione degli avvenimenti e il ricorso a interviste a testimoni privilegiati, si è tentato di identificare le strategie che docenti, ceto politico e rappresentanti dell'economia hanno adottato per rispondere all'introduzione di una determinata innovazione istituzionale in campo universitario. Il volume si chiude con l'esposizione dei mutamenti che si sono verificati nell'organizzazione dei curricula e nei sistemi di governance degli atenei, oltre che nei meccanismi di coordinamento a livello nazionale (conseguenze dirette dell'autonomia) per tracciare, infine, un'immagine che sappia rendere conto, aldilà dei dettagli, delle tendenze generali di trasformazione dei sistemi universitari italiano e spagnolo.
19,50

Legge e gestione amministrativa. Cronaca della fine dell'intervento straordinario nel Mezzogiorno

di Giuseppe Ammassari

editore: Franco Angeli

pagine: 208

È raro incontrare una riflessione equilibrata e tuttavia piena di senso critico sulla trasformazione sociale indotta dalla fine dell'intervento straordinario nel Mezzogiorno e dalla ricostruzione dei territori devastati dal terremoto dell'Irpinia, della Basilicata e della Calabria. Ammassari presenta qui, sulla base di un'ampia documentazione, un momento decisivo della più recente storia sociale ed economica dell'Italia.
25,50

Storie di imprenditrici e di imprese artigiane

editore: Franco Angeli

pagine: 256

Come si diventa imprenditrici artigiane? Quali sono le traiettorie di sviluppo delle imprese tra il momento di avvio e le prospettive per il futuro? Quando la maternità rischia di trasformarsi in un momento di crisi che può portare alla chiusura dell'impresa? Come si apprende a diventare imprenditrici? Quali competenze accompagnano le tappe dei percorsi imprenditoriali? Come viene trasmesso il sapere nelle imprese familiari e nella fase di inserimento dei collaboratori? Queste alcune delle questioni che si intrecciano nel progetto di ricerca Iride - attraverso le interviste biografiche e l'analisi narrativa di esperienze, pensieri, emozioni - allo scopo di cogliere le istanze emergenti dalle trame di vita. Un viaggio nelle storie di donne che operano in vari settori dell'artigianato come titolari, socie e collaboratrici familiari. Storie che portano alla luce una grande eterogeneità di modi di diventare imprenditrici, di vivere il presente e pensare il futuro. Storie che diventano importante riferimento nel costruire proposte in sintonia con la pluralità delle esigenze, nel tracciare politiche di sostegno all'imprenditorialità, interventi formativi, reti di interessi collettivi, progetti di sviluppo e offerte di servizi flessibili.
30,00

Lavoro e sviluppo. Impresa artigiana e mercato del lavoro nell'area pisana

editore: Franco Angeli

pagine: 288

Il volume intende approfondire l'analisi del rapporto tra domanda e offerta di lavoro nel mercato artigiano pisano, cercando di individuare la presenza di dinamiche utili a migliorare, per un verso, il suo funzionamento ma anche a rendere possibile, per un altro, una più adeguata comprensione dei problemi presenti. Il riferimento locale e il carattere di ricerca empirica vogliono conferire una dimensione concreta e immediatamente controllabile alla proposta conoscitiva, senza nulla togliere alla possibilità di spiegare altri casi e di presentarsi come quadro concettuale generale. Il punto è riuscire a cogliere se e come si producono distorsioni o veri e propri blocchi nel funzionamento di apparati e/o nella capacità degli attori di definire e realizzare i propri interessi e le possibilità di sinergie. L'obiettivo della ricerca è quello di mettere a fuoco la capacità di essere impresa, come definizione del proprio scenario e comprensione dei vincoli e delle opportunità che sono in qualche modo presenti. Da qui la connotazione sociologica dell'analisi condotta; lo scopo è, infatti, quello di cogliere la dimensione di azione sociale e rintracciare le condizioni di cooperazione e sinergia. Da qui pure la metodologia di approccio; essa è volta a far emergere il punto di vista dei protagonisti; evitando, tuttavia, il descrittivismo e mirando alla possibilità di ricostruire profili tipologici.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.