Il tuo browser non supporta JavaScript!

Garzanti Libri: Elefanti bestseller

Educazione per un mondo nuovo

di Maria Montessori

editore: Garzanti Libri

pagine: 150

"Educazione per un mondo nuovo" è la lettura ideale per avvicinarsi al metodo pedagogico di Maria Montessori e scoprire il pen
12,00

Viva il latino. Storie e bellezza di una lingua inutile

di Nicola Gardini

editore: Garzanti Libri

pagine: 236

A che serve il latino? È la domanda che continuamente sentiamo rivolgerci dai molti per i quali la lingua di Cicerone altro no
14,00

Io sono Malala

editore: Garzanti Libri

pagine: 291

Valle dello Swat, Pakistan, 9 ottobre 2012, ore dodici
12,00

Come essere stoici. Riscoprire la spiritualità degli antichi per vivere una vita moderna

di Massimo Pigliucci

editore: Garzanti Libri

pagine: 288

Ogni qualvolta ci chiediamo cosa mangiare, in che modo amare, o semplicemente come fare a essere felici, ci stiamo in realtà d
12,00

Le cose che sai di me

di Clara Sánchez

editore: Garzanti Libri

pagine: 318

Il piccolo pezzo di cielo che si intravede dal finestrino è di un azzurro intenso
12,00

La mente del bambino. Mente assorbente

di Maria Montessori

editore: Garzanti Libri

pagine: 293

Nei primi anni di vita, la nostra mente è in grado di assorbire, creare, imparare in modo profondo e completamente diverso da
15,00

Il segreto dell'infanzia

di Maria Montessori

editore: Garzanti Libri

pagine: 320

Madri ed educatori troveranno in questo libro il mondo in cui s'ambienta il metodo montessoriano: "l segreto dell'infanzia" cr
13,50

Un amore di zitella

di Andrea Vitali

editore: Garzanti Libri

pagine: 116

Iole Vergara è la zitella del paese
10,00

Almeno il cappello

di Andrea Vitali

editore: Garzanti Libri

pagine: 411

Ad accogliere i viaggiatori che d'estate sbarcano sul molo di Bellano dal traghetto Savoia c'è solo la scalcagnata fanfara gui
12,00

Scrivere è un mestiere pericoloso

di Alice Basso

editore: Garzanti Libri

pagine: 339

Un gesto, una parola, un'espressione del viso
9,90

La nuova gioventù. Poesie friulane (1941-1974)

di Pier Paolo Pasolini

editore: Garzanti Libri

pagine: 284

"La nuova gioventù" è l'ultimo libro pubblicato in vita da Pier Paolo Pasolini. La prima edizione del 1975 raccoglie in un unico volume le poesie friulane "La meglio gioventù" (1941-1953), il loro rifacimento La seconda forma de "La meglio gioventù" (1974) - titolo ormai entrato a far parte dell'immaginario collettivo - e una terza sezione chiamata, citando Dostoevskij, "Tetro entusiasmo" (1973-1974). Scritti in quel friulano che Pasolini, parlando di sé in terza persona, aveva già definito "una lingua non sua, ma materna, non sua, ma parlata da coloro che egli amava con dolcezza e violenza", i testi sono sempre seguiti da una traduzione dell'autore. Come scrive Franco Marcoaldi nella prefazione che accompagna questa nuova edizione dell'opera, "di fronte al trionfo di disumanità che ci circonda, avvertiamo la stessa, irriferibile nostalgia per un mondo magari più modesto, più povero, più semplice, ma anche più serio, severo, compassionevole. Capace ancora di gesti di umanità, autenticità, innocenza".
16,00

Dio e il suo destino

di Vito Mancuso

editore: Garzanti Libri

pagine: 464

L'idea di Dio sembra essere scomparsa dall'orizzonte di noi occidentali, sempre più ossessionati da miti effimeri e ormai disposti a vendere al miglior offerente persino la nostra libertà. La sua assenza ci ha lasciati orfani di una guida in grado di orientare l'esistenza verso il bene e la giustizia, e per questo diventa necessario riflettere oggi sulla questione del divino. Ma quale Dio? Come possiamo ancora immaginarlo? E quale destino gli è riservato? Nelle pagine ambiziose di questo libro, Vito Mancuso conduce il lettore in un viaggio tra le problematiche raffigurazioni della divinità che nei secoli hanno accompagnato la nostra storia. E con coraggio ci sfida a liberarci dall'immagine tradizionale del Padre onnipotente assiso nell'alto dei cieli che ci viene ancora offerta da una Chiesa cattolica che sembra aver modificato il suo linguaggio ma non la sua rigida dottrina. Si riscopre così il valore di una divinità completamente partecipe nel processo umano, capace di comprendere i principi dell'impersonale e del femminile. Come ha scritto Agostino: "Sebbene non possa esistere alcunché senza Dio, nulla coincide con lui". Soltanto in questa consapevolezza risiede la possibilità di salvare dall'estinzione la spiritualità e la fede, e di far risorgere quella speranza e quella fiducia nella vita senza le quali non può esserci futuro per nessuna civiltà.
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.