Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giunti Editore: Cataloghi arte

Piero di Cosimo (1462-1522). Pittore eccentrico fra Rinascimento e Maniera

editore: Giunti Editore

pagine: 432

Genio eccentrico del Rinascimento fiorentino, Piero di Cosimo è una figura quasi sconosciuta, nonostante l'apprezzamento dimostrato dalla critica e l'ampio catalogo di dipinti di tema sacro e profano oggi conservati in musei e collezioni di tutto il mondo. Figlio di un fabbro di nome Lorenzo, Piero compì il proprio apprendistato nella bottega del pittore Cosimo Rosselli, affacciandosi nella scena artistica negli anni in cui Lorenzo il Magnifico era alla guida di Firenze e in città erano attivi pittori eccellenti, da Botticelli a Filippino Lippi, da Ghirlandaio a Leonardo da Vinci, mentre dalle Fiandre giungevano opere d'arte eseguite dai maestri fiamminghi altrettanto straordinarie. L'esposizione, la prima retrospettiva monografica dedicata a Piero di Cosimo, presenta dunque attraverso un ordinamento cronologico il catalogo del maestro, dove, accanto ad imponenti pale d'altare, si incontrano numerosi "tondi" di destinazione domestica, particolari e misteriosi dipinti di tema profano, commissionati dalle più colte e raffinate famiglie fiorentine per le loro residenze e straordinari ritratti. Saranno esposti circa quarantacinque dipinti di Piero di Cosimo e una trentina di disegni, capolavori utili per comprendere il percorso creativo seguito dall'artista. Completa il percorso un gruppo scelto di opere di maestri coevi. Il volume è il Catalogo della mostra di Firenze (Galleria degli Uffizi, 23 giugno - 27 settembre 2015).
40,00

Baccio Bandinelli. Scultore e maestro

editore: Giunti Editore

pagine: 624

Catalogo della mostra: Firenze, Museo Nazionale del Bargello, 9 aprile-13 luglio 2014. La mostra intende restituire finalmente a Baccio Bandinelli (Firenze, 1493-1560) la sua posizione di rilievo nel panorama della scultura italiana del Cinquecento, dopo l'ostracismo della critica negli ultimi due secoli. La sua biografia è tra le più estese fra le "Vite" del Vasari, che definì Baccio "universale artefice", detestando il suo carattere, ma riconoscendo il suo genio. Dalla sua morte (1560) e fino a tutto il neoclassicismo, l'ammirazione per l'artista fu pressoché unanime: Bandinelli era considerato con Michelangelo il massimo scultore della sua epoca ed è innegabile che, dopo il Buonarroti, egli sia la figura di maggior rilievo nel campo della scultura del Cinquecento assieme a Jacopo Sansovino e a Benvenuto Cellini, suo acerrimo nemico. Fu anche il fondatore, a Roma, della prima Accademia per giovani artisti e ci ha lasciato uno dei più estesi carteggi di artisti del Cinquecento. I suoi committenti principali furono dapprima i due papi di casa Medici - Leone X e Clemente VII - e poi il duca Cosimo I, di cui divenne lo scultore ufficiale. Grande "disegnatore", fin dalla giovinezza Bandinelli primeggiò su tutti i concorrenti (spesso di gran nome) e si assicurò - a Firenze e a Roma, ma non solo - le imprese artistiche più impegnative e prestigiose.
46,00

Ri-conoscere Michelangelo. La scultura del Buonarroti nella fotografia e nella pittura dall'Ottocento a oggi. Catalogo della mostra (Firenze, febbraio-maggio 2014)

editore: Giunti Editore

pagine: 368

Catalogo della mostra: Firenze, Galleria dell'Accademia, 18 febbraio-18 maggio 2014
14,90

Dal Giglio al David. Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento. Catalogo della mostra (Firenze, 14 maggio-8 dicembre 2013)

editore: Giunti Editore

pagine: 352

L'esposizione "Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento" presenta quelle opere d'arte nate originariamente per arricc
42,00

Bagliori dorati. Il Gotico Internazionale a Firenze 1375-1440. Catalogo della mostra (Firenze, 19 giugno-4 novembre 2012)

editore: Giunti Editore

pagine: 368

Le sale del piano nobile della Galleria degli Uffizi ospiteranno un'importante esposizione che vuole ricostruire il panorama d
14,90

Michelangelo. La «stanza segreta». I disegni murali nella Sagrestia Nuova di San Lorenzo

di Paolo Dal Poggetto

editore: Giunti Editore

pagine: 160

Nel novembre del 1975, a Firenze, durante alcuni lavori alle Cappelle Medicee, per l'esattezza nella Sagrestia Nuova di San Lo
14,90

Vasari, gli Uffizi e il Duca

editore: Giunti Editore

pagine: 424

Il volume è il Catalogo della mostra di Firenze (Galleria degli Uffizi, 14 giugno - 30 ottobre 2011)
42,00

Lorenzo Bartolini. Scultore del bello naturale

editore: Giunti Editore

pagine: 384

Il volume è il catalogo della mostra di Firenze (Galleria dell'Accademia, 31 maggio-6 novembre 2011)
48,00

Figure, memorie, spazio. Disegni da Fra' Angelico a Leonardo

editore: Giunti Editore

pagine: 344

Catalogo della mostra: "Figure, memorie, spazio: disegni da Fra' Angelico a Leonardo", Firenze, 8 marzo-12 giugno 2011
14,90

Figure, memorie, spazio. La grafica del Quattrocento. Appunti di teoria, conoscenza e gusto

editore: Giunti Editore

pagine: 128

Catalogo della mostra: ''Figure, memorie, spazio: disegni da Fra' Angelico a Leonardo'', Firenze, 8 marzo-12 giugno 2011
9,90

I grandi bronzi del battistero. Giovanfrancesco Rustici e Leonardo. Catalogo della mostra (Firenze, 10 settembre 2010-10 gennaio 2011)

editore: Giunti Editore

pagine: 432

Catalogo della mostra: Firenze, Museo Nazionale del Bargello, 10 settembre 2010-10 gennaio 2011
45,00

Virtù d'amore

Pittura nuziale nel Quattrocento fiorentino

 

editore: Giunti Editore

pagine: 288

Il volume è il Catalogo della mostra di Firenze (Galleria dell'Accademia Museo Horne, 8 giugno - 1 novembre 2010)
45,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.