Il tuo browser non supporta JavaScript!

Guanda: le fenici rosse

Lessico metropolitano

di Gianni Biondillo

editore: Guanda

pagine: 272

Viviamo in un Paese fragile che ha un'idea autoassolutoria di sé, pensiamo che l'architettura sia una disciplina cool , buona
18,00

Luis Sepúlveda. Il ribelle, il sognatore

di Bruno Arpaia

editore: Guanda

pagine: 176

Un ritratto preciso e appassionato del grande scrittore recentemente scomparso, che in queste pagine viene raccontato non dal
14,00

Cronache dal Cono Sud

di Luis Sepúlveda

editore: Guanda

pagine: 128

«I morti danno fastidio, le vittime danno fastidio, sono scomode, e quelli che chiedono giustizia sono ancora più scomodi
12,00

Il potere dei sogni

di Luis Sepúlveda

editore: Guanda

pagine: 128

Con la consueta passione polemica, senza mai abdicare alla sua caratteristica soggettività tesa e vibrante, Sepúlveda offre in
13,00

Azadi. Libertà, fascismo, fiction all'epoca del Coronavirus

di Arundhati Roy

editore: Guanda

pagine: 240

"Azadi" è la parola urdu per libertà: un inno, una preghiera
18,00

Profezia e potere. Conversazioni con Houria Abdelouahed

editore: Guanda

pagine: 238

L'esegesi coranica e il corpo agiografico musulmano hanno reso la figura del profeta Maometto un riferimento assoluto per l'is
18,00

Parole di scuola

di Mariapia Veladiano

editore: Guanda

pagine: 144

Mariapia Veladiano, dopo più di trent'anni di lavoro, prima come insegnante e poi come preside, la conosce bene, la scuola
14,00

Da quella prigione. Moro, Warhol e le Brigate Rosse

di Marco Belpoliti

editore: Guanda

pagine: 103

Sono trascorsi quarantanni dall'uccisione di Aldo Moro per mano delle Brigate Rosse, ma la sua immagine nelle polaroid scattat
12,00

Il corpo del capo

di Marco Belpoliti

editore: Guanda

pagine: 187

Nell'aprile del 2001 milioni di italiani ricevettero un fotoromanzo elettorale, Una storia italiana, dove Silvio Berlusconi pr
13,00

Chi sono i terroristi suicidi?

di Marco Belpoliti

editore: Guanda

pagine: 120

Ci si può mettere nella testa di un giovane terrorista islamico e immaginare le ragioni che lo inducono a morire per uccidere?
12,00

Vivere per qualcosa

editore: Guanda

pagine: 93

Lo sviluppo sostenibile, l'attenzione all'ambiente, una politica della solidarietà e della condivisione, la riscoperta della s
12,00

Cose che si possono e non si possono dire

editore: Guanda

pagine: 157

Nell'inverno del 2014, l'attore americano John Cusack, da sempre impegnato sul fronte dei diritti civili, ha un'idea. Far incontrare i due più celebri whistleblower americani, due fedeli servitori del governo statunitense che in epoche diverse hanno avuto il coraggio di renderne pubblici gli abusi: Daniel Ellsberg, il funzionario del Pentagono che nel 1971 rivelò i piani della guerra in Vietnam, e Edward Snowden, l'informatico ed ex tecnico della CIA che nel 2013 denunciò le intercettazioni a tappeto condotte dalla National Security Agency. All'incontro sarà invitata anche Arundhati Roy, una delle voci più chiare e implacabili che si sono levate negli ultimi anni contro la politica imperialista di molti stati, in linea con la posizione di Julian Assange, fondatore di Wiki-Leaks. Da questo "contro-summit" nasce un libro potente e provocatorio, che interroga tutti noi: che significato hanno davvero le bandiere, il patriottismo, le grandi organizzazioni internazionali? Quale ruolo ricoprono il dissenso e la ricerca della verità in una realtà in cui il denaro può liberamente varcare limiti e confini sociali, culturali, geografici, mentre le persone e le parole non possono farlo?
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.