Il tuo browser non supporta JavaScript!

Guerini e associati: Network

Logiche di azione formativa nelle organizzazioni

di Domenico Lipari

editore: Guerini e associati

pagine: 171

A partire dalle più significative elaborazioni italiane degli ultimi trent'anni, Lipari ricostruisce il dibattito sul rapporto tra organizzazione e formazione: lo sviluppo delle teorie e dei modelli organizzativi si pone come punto di riferimento a partire dal quale si costituiscono le pratiche formative e i loro orientamenti teorici e di metodo. Questa prospettiva assume le principali tendenze organizzative articolandole in tre grandi paradigmi (modernista, neo-modernista e post-modernista), a ciascuno dei quali corrisponde quasi specularmente un orientamento di pratica della formazione. È così possibile mettere in evidenza anche l'evoluzione delle culture formative dai modelli deterministici originari.
18,00
20,66

La produzione world-class

di John R. Black

editore: Guerini e associati

pagine: 102

"Una storia onesta raccontata con grande entusiasmo e con la profonda conoscenza di quello che andava fatto. Chiunque cerchi di trasformare una vasta organizzazione dalla produzione di massa in lean thinking troverà in questo libro delle lezioni su cosa fare e quando". (James Womack)
14,00

Lean thinking

Come creare valore e bandire gli sprechi

editore: Guerini e associati

pagine: 432

I manager hanno perso di vista il valore per il cliente e il modo in cui crearlo: concentrandosi sulle organizzazioni esistent
35,00

Il management dell'unicità

Organizzazione, evoluzione, formazione

editore: Guerini e associati

pagine: 264

24,50

Management e caos

La creatività nel controllo strategico dell'impresa

di Stacey Ralph D.

editore: Guerini e associati

pagine: 252

26,50
36,50

L'impresa policellulare. Per un management del disordine

di Landier Hubert

editore: Guerini e associati

pagine: 260

24,79

Teoria e prassi della compliance nelle assicurazioni

editore: Guerini e associati

pagine: 335

La direttiva-quadro Solvency II prevede una riforma dei Controlli Interni e l'ISVAP ha già resa operativa l'obbligatorietà della funzione di Compliance, deputata al presidio del rischio di mancata conformità normativa. Sono qui illustrate le caratteristiche salienti di tale nuova funzione, parzialmente ancora in via di consolidamento, offrendone una fotografia il più possibile aderente alla prassi di Compliance a tutt'oggi prevalente nel settore assicurativo. Particolare attenzione viene posta nella presentazione delle attività in cui si concretizza operativamente la funzione di Compliance: individuazione e analisi della normativa di pertinenza da presidiare e dei processi aziendali su cui le norme impattano, assessment dei nodi di processo esposti al rischio di mancata Compliance, proposizione proattiva di interventi a mitigazione dei rischi e redazione di adeguati flussi informativi. Le innovazioni attese per i prossimi anni incrementano l'importanza della Compliance in termini di rispetto dei requisiti minimi di vigilanza, ma soprattutto in prospettiva strategica e di supporto ai processi decisionali interni alle imprese.
24,50

Gestire i processi di selezione. Il caso Iveco

editore: Guerini e associati

pagine: 238

La selezione del personale non è una scienza esatta, bensì un processo complesso che coinvolge manager di linea e specialisti del settore Human Resources (HR) nel valutare se una risorsa sia adeguata, o meglio la più adeguata, al profilo ricercato: i selezionatori si basano principalmente sulle informazioni ricavate da un curriculum e da un colloquio difficilmente più lungo di un'ora. Solo di rado possono avere fonti più ricche o più precise. Il successo o l'insuccesso della decisione presa nel corso del processo di selezione ha influenza sui risultati e sul clima dell'azienda, oltre che sul gruppo di lavoro in cui il nuovo assunto viene inserito. Per tale motivo, è necessario che questo processo venga gestito con un comune impegno dalle due diverse professionalità che solitamente vi vengono coinvolte: il manager di linea e il referente HR dell'area interessata. Lo scopo di questo volume è di fornire un supporto nei processi di selezione attraverso la condivisione delle best practice di Iveco, con l'obiettivo di valorizzare il patrimonio di esperienza personale nella selezione accumulato in una delle maggiori aziende italiane e confrontarsi sempre e costantemente con l'evoluzione delle migliori prassi aziendali e della dottrina specialistica.
25,00

Il successo di un team

Il caso del trasferimento tecnologico e produttivo della sede di Avio

 

editore: Guerini e associati

pagine: 212

Il trasferimento tecnologico e produttivo della sede di Avio da Torino a Rivalta ha costituito una sfida di grande rilevanza s
22,00

Costruire se stessi costruendo le organizzazioni

 

editore: Guerini e associati

pagine: 220

La strategia che il professionista adotta per la crescita delle proprie competenze non è indipendente dal contesto in cui oper
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.