Il tuo browser non supporta JavaScript!

Laterza: Sagittari laterza

Diritto o barbarie. Il costituzionalismo moderno al bivio

di Gaetano Azzariti

editore: Laterza

pagine: 368

Questo libro si rivolge a chi vuole cambiare il corso degli eventi, alle anime inquiete, a chi sente il disagio del tempo pres
25,00

Guerra civile e ordine politico

di Alessandro Colombo

editore: Laterza

pagine: 320

Dal 1990 a oggi un'ondata di guerre civili si è abbattuta su singoli paesi e intere aree regionali: la Jugoslavia all'indomani
25,00

Comunità immaginate. Origini e diffusione dei nazionalismi

di Benedict Anderson

editore: Laterza

pagine: 231

Benedict Anderson indaga un tema di straordinaria attualità: la microfisica del sentimento di appartenenza nazionale, i suoi l
20,00

L'«invenzione» del diritto

di Paolo Grossi

editore: Laterza

pagine: 235

Il diritto non piove dall'alto sulle teste dei cittadini
24,00

Conflitti pratici. Quando il diritto diventa immorale

di Damiano Canale

editore: Laterza

pagine: 236

Cosa succede quando il diritto esige un certo comportamento, o nega una certa opportunità, ma questo appare inaccettabile ai c
24,00

Il marxismo occidentale. Come nacque, come morì, come può rinascere

di Domenico Losurdo

editore: Laterza

pagine: 210

Nato nel cuore dell'Occidente, con la Rivoluzione d'Ottobre il marxismo si è diffuso in ogni angolo del mondo, sviluppandosi i
20,00

Dopo le classi dirigenti. La metamorfosi delle oligarchie nell'età globale

di Giulio Azzolini

editore: Laterza

Da dieci anni non passa giorno senza che qualcuno invochi l'esigenza di una nuova classe dirigente
20,00

L'imperativo di uccidere. Genocidio e democidio nella storia

di Pier Paolo Portinaro

editore: Laterza

pagine: 306

L'età dei genocidi è alle nostre spalle? Se facciamo una ricostruzione storica e comparativa dei casi, sforzandoci di comprend
25,00

Chiesa sinodale

di Giuseppe Ruggieri

editore: Laterza

pagine: 279

Un sinodo o concilio (i due termini sono sinonimi) è il luogo in cui ogni volta si forma un nuovo consenso dei credenti. Questo avviene quando la novità della storia impone di comunicare il vangelo in modo diverso dal passato. Fu questo il senso del concilio ecumenico Vaticano II, celebrato cinquanta anni fa, lo stesso senso del sinodo che recentemente ha riformulato la disciplina cattolica sulla famiglia. La prassi sinodale è tuttavia antica e risale alla stessa chiesa primitiva. Da sempre infatti - anche se il principio verrà formulato fra tarda età antica e Medioevo - nella chiesa «ciò che interessa tutti deve essere discusso da tutti». Ma quale sarà il futuro della prassi sinodale?
24,00

Stato e avanguardie cosmopolitiche

di Lea Ypi

editore: Laterza

pagine: 326

Gli autori che si rifanno al cosmopolitismo iniziano la riflessione da una visione ideale di come le leggi dovrebbero essere, ma omettono di considerare gli individui come essi sono; per contro, gli autori statisti perlopiù partono da un'analisi realistica della società ma tralasciano di considerare le potenzialità di trasformazione radicale delle leggi. In questo libro si propone una versione di cosmopolitismo concepito come agire politico di avanguardia. L'analisi è radicata in una concezione dialettica della giustizia sociale e dimostra come sia possibile promuovere la desiderabilità normativa dell'ideale cosmopolitico di eguaglianza grazie al contributo di forze politiche progressiste contenute nello Stato.
29,00

Che fare di Carl Schmitt?

di Jean-françois Kervégan

editore: Laterza

pagine: 254

Carl Schmitt è ancora oggi un pensatore che divide, ma è indubbio che nessuno come lui sia stato capace di pensare rotture e instaurazioni dell'ordine politico e giuridico. Jean-Francois Kervégan "riparte" da Cari Schmitt in due modi, da un lato prendendone congedo quando necessario, dall'altro cogliendo i concetti che ci aiutano a reinterpretare il mondo contemporaneo: perché Schmitt, dalla sua posizione esterna e anche ostile nei riguardi dei presupposti delle nostre riflessioni sulla società moderna, ci aiuta a comprenderne le contraddizioni e ad affrontarle meglio.
24,00

Rischio e previsione. Cosa può dirci la scienza sulla crisi

di Francesco Sylos Labini

editore: Laterza

pagine: 262

La crisi economica sta cambiando la struttura della nostra società, introducendo disuguaglianze insormontabili, marginalizzando le energie più giovani, soffocando la ricerca scientifica e cosi inibendo anche la possibilità di sviluppare quelle idee e tecnologie innovative che potrebbero contribuire a guidarci fuori dalla crisi stessa. La scienza può però fornire degli strumenti chiave non solo per la comprensione dei problemi alla radice della crisi attuale, ma può anche suggerire soluzioni possibili e originali.
24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento