Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Andrea Emo

In principio era l'immagine

di Andrea Emo

editore: Bompiani

pagine: 544

Un pensatore solitario in costante dialogo con il proprio tempo; un pensatore tanto solitario da aver scritto per tutta la vit
15,00

Aforismi per vivere. Tutte le parole non dette si ricordano di noi

di Andrea Emo

editore: Mimesis

pagine: 144

Con la sua quotidiana riflessione, durata praticamente tutta la sua esistenza, Emo ci ha lasciato in eredità quasi 400 quadern
14,00

La voce incomparabile del silenzio

di Andrea Emo

editore: Gallucci

pagine: 263

Le riflessioni e gli aforismi sulla scrittura annotati nei decenni da uno dei più grandi (e appartati) filosofi italiani del N
15,00

Quaderni di metafisica. 1927-1981

di Andrea Emo

editore: Bompiani

pagine: 1746

Andrea Emo, discendente di una nobile famiglia veneta, è stato un pensatore solitario, che ha scelto la via della clausura e dell'autoesclusione dal mondo accademico. Il filosofo, per Emo, è mezzo scienziato, mezzo artista e interamente, visto che non può esservi una terza metà, sacerdote, poiché per lui la filosofia è un modo per sopportare l'atroce assurdità della vita.
36,00

Aforismi per vivere. Tutte le parole non dette si ricordano di noi

di Emo Andrea

editore: Mimesis

pagine: 144

Emo apre continuamente la mente del lettore; lo spinge a porsi delle domande, a ripensare cose che sembrano date, positive, fi
14,00

Il monoteismo democratico

di Andrea Emo

editore: Mondadori bruno

pagine: 160

"Queste pagine daranno un po' di luce, quando saranno bruciate": così Andrea Emo (1901-1983) auspicava che sessantaquattro anni e trecentonovantotto quaderni di quotidiane meditazioni filosofiche finissero in quel Nulla che è sempre stato al centro del suo pensiero. Coerente con la solitudine incomunicabile dello studio, nel corso della sua vita non ha mai pubblicato né è intervenuto nella vita pubblica, se non nel 1953 quando si presentò alle elezioni politiche. In "Monoteismo democratico" sono raccolti i Quaderni 137 e 138 del primo semestre di quell'anno.
13,00

Supremazia e maledizione. Diario filosofico 1973

di Andrea Emo

editore: Cortina raffaello

pagine: 260

"Vi sono istanti in cui il nulla delle cose e di noi stessi ci appare con tale lucidità che ci sentiamo animati dallo spirito del Distruttore". Ma non c'è bisogno (sempre) di guerra, rivolta, rivoluzione. Per Andrea Emo "basta volgere su tutto i nostri occhi" per riconoscere come le immagini dell'arte, i teoremi della scienza, i misteri della religione non siano che manifestazioni di tale nulla. Tuttavia, proprio per questo arte, scienza e religione non vanno disprezzate: i simboli di cui rivestono le nostre esistenze portano all'estremo il bisogno di conoscere ciò che è inconoscibile (noi stessi e Dio) e ci fanno intendere come anche Dio possa morire per risorgere. Il volume riproduce il Diario in cui per decenni Emo ha registrato le sue riflessioni.
20,00

Le voci delle muse

Scritti sulla religione e sull'arte (1918-1981)

di Emo Andrea

editore: Marsilio

pagine: 204

18,08

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.