Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Dante Liano

25,00

Varia Hispanica Volume II

di Dante Liano

editore: Vita e pensiero

pagine: 152

Varia Hispanica II è il secondo numero di una serie di miscellanee curate dalle Cattedre di lingua e letteratura spagnola e di
13,00

Varia Hispanica

di Dante Liano

editore: Vita e pensiero

pagine: 176

Varia Hispanica è il primo numero di una serie di miscellanee curate dalla Cattedra di Lingua e Letteratura Spagnola dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Questo libro fa seguito ad alcuni precedenti volumi dedicati alla lingua e alla letteratura spagnola e ispano-americana, pubblicati negli anni passati, e pertanto rappresenta un passo ulteriore verso il consolidamento di una tradizione che vede impegnati i membri della Cattedra. I contributi sono divisi in due sezioni: Letteratura e Linguistica, a testimonianza dei variegati campi esplorati dagli studiosi di ispanistica dell’Università Cattolica.
14,00

Lingua e letteratura nei Paesi ispanici

di Dante Liano

editore: Vita e pensiero

pagine: 156

In questo volume, dedicato alla realtà linguistica e letteraria dei paesi di lingua spagnola, sono raccolti saggi che trattano diversi argomenti e periodi. Silvia Gianni scrive su Limón Blues, interessante romanzo costaricano di Anacristina Rossi, indagando le radici etniche della nazione centroamericana. Il contributo di Marina Zanetti espone il risultato di un’indagine sullo spagnolo d’America. Partendo dalla letteratura fino alla descrizione della lingua, l’articolo di Raffaella Odicino confronta il gergo giovanile in lingua spagnola con quello italiano. Laura Lisi affronta invece un tema di traduttologia ed esamina le diverse traduzioni di un racconto di Juan Rulfo. Infine, più vicina alla filologia ispanica, Maira Negroni studia i rapporti tra Luis de Góngora e l’Italia, con interessanti risvolti per la cultura di entrambi i paesi.
10,00

Lengua y literatura española e hispanoamericana

Los ultimos diez años

di Dante Liano

editore: Vita e pensiero

pagine: 128

La letteratura spagnola contemporanea sta vivendo una stagione di grande fortuna e vivacità; i primi cambiamenti si avvertirono già con la generazione del 1950, rappresentata da autori quali Carmen Martín Gaite, Ignacio Aldecoa, Rafael Sánchez Ferlosio e Claudio Rodríguez che, nonostante la censura della dittatura, avviarono la modernizzazione della letteratura spagnola. Non è quindi casuale se il volume presenta, fra gli altri, l’opera della scrittrice Martín Gaite e del poeta Claudio Rodríguez. Per quanto riguarda la produzione letteraria ispanoamericana, invece, bisogna notare che, pur rimanendo debitrice nei confronti di quella spagnola, essa subisce l’influsso di altri universi letterari, in particolare inglese e francese. Il dialogo mai interrotto fra le due sponde dell’Atlantico porta alla ribalta autori d’insolita vivacità fra cui il cileno Jaime Collyer. Viene inoltre analizzata la lingua letteraria degli ultimi narratori nicaraguensi e la novità assoluta di David Ruiz Puga, autore del Belize. Conclude il volume un’interessante sezione dedicata alla linguistica spagnola e alla glottodidattica.
10,00

Dizionario biografico degli Italiani in Centroamerica

di Dante Liano

editore: Vita e pensiero

pagine: 200

Gli anni tra il 1870 e l’inizio del 1900 furono caratterizzati da un intensificarsi del processo migratorio italiano verso i paesi dell’America Latina. La presente ricerca, condotta da un’equipe coordinata da Dante Liano e basata su materiale d’archivio e interviste effettuate sul posto, ne ha pazientemente ricostruito il percorso, portando alla luce una storia finora sconosciuta di lavoro, di speranza, e anche di successo, come dimostrano gli Italiani che seppero distinguersi nel commercio, nell’industria e nell’architettura. Una memoria che si è svolta fuori dai confini nazionali, ma non per questo meno italiana.
15,00

Lingua e cultura ispanica contemporanea

di Dante Liano

editore: Vita e pensiero

pagine: 100

La letteratura spagnola contemporanea è una delle più vivaci e prolifiche nel panorama europeo di oggi. Dopo avere vissuto momenti molto difficili durante la Guerra Civile del ’36-’39 e la Seconda guerra mondiale, la creazione letteraria in Spagna cominciò a segnare una ripresa già dagli anni ’40, stimolata dalla comparsa sulla scena nazionale di autori di grande rinomanza e dallo stimolo di eventi come il Premio Nadal. Essi furono il segnale di partenza per nuove generazioni che si rifacevano alla grande tradizione nazionale spagnola con risultati assai significativi in qualità e quantità. La Cattedra di Lingua e letteratura spagnola e la Cattedra di Letteratura ispano americana dell’Università Cattolica del Sacro Cuore dedicano questo volume alla creazione letteraria della Spagna contemporanea e alle opere ispano americane. Ricercatori e collaboratori della Cattedra stessa presentano qui il risultato delle indagini e delle ricerche condotte con l’intento di legare all’esercizio della docenza lo stimolo fecondo dell’investigazione letteraria.
7,50

Novantotto e Modernismo

Dal disastro spagnolo alla rinascita modernista

di Dante Liano

editore: Vita e pensiero

pagine: 112

«Generazione del '98» e «Modernismo» sono categorie che spesso, nella critica letteraria ispanica, si sono contrapposte e mescolate, generando fra gli specialisti polemiche di non poco rilievo. Negli ultimi decenni, si può affermare di essere arrivati a una sorta di accordo generale nella critica, per cui si accetta che la cosiddetta «generazione del '98» abbia utilizzato, come mezzo espressivo, il Modernismo letterario. Il movimento fondato da Rubén Darío, avrebbe avuto nella Spagna uno sviluppo specifico e molto personalizzato, a seconda dell'autore trattato. La Cattedra di Lingua e Letteratura spagnola dell'Università Cattolica presenta in questo volume una serie di riflessioni su alcuni degli autori più rappresentativi di quel periodo.
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.