Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Pietro Montani

L'immaginazione intermediale. Perlustrare, rifigurare, testimoniare il mondo visibile

di Pietro Montani

editore: Meltemi

pagine: 128

In che modo si può contrastare la crescente indistinzione con cui i media mescolano realtà e spettacolo, fatti reali e simulaz
12,00

Destini tecnologici dell'immaginazione

di Pietro Montani

editore: Mimesis

pagine: 194

In questo libro si sostiene che l'immaginazione umana sia indissociabile dal fare tecnico con cui è intrecciata fin dalle più
18,00

Tre forme di creatività: tecnica arte politica

di Pietro Montani

editore: Cronopio

pagine: 161

L'essere umano ha un rapporto "naturale" con le sue protesi tecniche, che da sempre utilizza come raffinati strumenti ricettiv
14,00

Tecnologie della sensibilità. Estetica e immaginazione interattiva

di Pietro Montani

editore: Cortina raffaello

pagine: 104

Che le tecnologie digitali stiano cambiando il nostro cervello, i nostri gusti e i nostri comportamenti è un dato acquisito. Se questo però ci renda più stupidi o più intelligenti, resta un problema aperto. Pietro Montani lo affronta qui in chiave estetica, interrogando da filosofo gli effetti delle nuove tecnologie sulla sensibilità e sulla percezione, l'immaginazione e l'interattività. Il saggio esplora questi effetti dal punto di vista del consumo e della produzione di immagini e li esemplifica riferendosi alle prospettive aperte dalla "realtà aumentata" e dalle "tecnologie indossabili" (per esempio i Google Glass). L'approccio originale adottato da Montani mette l'accento sull'importanza dei processi interattivi e prospetta la possibilità di un innalzamento della loro capacità di dar luogo a fenomeni in senso ampio creativi. È in questo quadro che l'autore propone, da ultimo, un'interpretazione innovativa della sperimentazione artistica.
12,50

L'immaginazione intermediale

Perlustrare, rifigurare, testimoniare il mondo visibile

di Montani Pietro

editore: Laterza

Le immagini diffuse dai media elettronici - televisione e rete - tendono a produrre una sempre più forte indistinzione tra doc
14,00

Arte e verità dall'antichità alla filosofia contemporanea

Un'introduzione all'estetica

di Montani Pietro

editore: Laterza

pagine: 436

30,00

Bioestetica. Senso comune, tecnica e arte nell'età della globalizzazione

di Pietro Montani

editore: Carocci

pagine: 128

A seguito degli sviluppi delle biotecnologie e all'affermarsi dell'economia globalizzata, si è recentemente imposto all'attenzione pubblica il problema di una "biopolitica", da intendere non solo come l'assunzione della vita biologica in quanto ambito prioritario del potere politico, ma anche come territorio di una più ampia e indeterminata dimensione socioculturale che coinvolge il corpo e le sue estensioni mediali e, più in generale, la ridefinizione tecnica della sensibilità. In questo campo, accanto a un'evidente e massiccia sperimentazione di carattere artistico, mancano del tutto appropriate indagini di carattere teorico e filosofico. Il libro si propone di ovviare a tale carenza teorica presentando una mappa dettagliata dei problemi che la biopolitica pone all'estetica e alla teoria delle arti.
13,50

Estetica ed ermeneutica. Senso, contingenza, verità

di Pietro Montani

editore: Laterza

pagine: 220

Rileggendo in parallelo gli scritti di Heidegger e "La critica del giudizio" di Kant, è possibile eliminare fraintendimenti e scoprire invece consonanze profonde sui temi del senso, della verità, della poesia. E' sulla base di questo terreno comune che Montani si dedica all'esame dell'opera d'arte, e ad una rassegna delle posizioni di Croce e Jakobson, e poi di quelle di Lukàcs, Bachtin, Ricoeur e Freud sulle forme del romanzo e sulle possibili strutture della narrazione.
20,00
15,00

Fuori campo. Studi sul cinema e l'estetica

di Pietro Montani

editore: Quattroventi

pagine: 260

18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.