Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di R. Manica

Dalla psichiatria alla psicoanalisi. Per una pratica terapeutica gentile

di Mauro Manica

editore: Franco Angeli

pagine: 200

Il testo prende le mosse dagli esordi di un percorso personale e considera il contributo che una prospettiva psicoanalitica ha
27,00

Praz

di Raffaele Manica

editore: Italo svevo (roma)

12,50

L'arte di guarire. Breviario di psicoanalisi contemporanea

di Mauro Manica

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Attraverso una successioni di voci e temi psicoanalitici essenziali (il sogno, l'introiezione, il Freud delle novelle, scrivere la psicoanalisi, ecc.), l'autore compone un piccolo breviario che, interrogando il lettore, intreccia un percorso di ricerca soggettivo e personale con gli sviluppi della psicoanalisi contemporanea (nello specifico quelli bioniani e postbioniani). Questo libro ci affaccia su un mondo psicoanalitico attraversato da un animato e appassionante dibattito tra prospettive scientifiche diverse, tra il passato e il presente, tra la realtà e il sogno della realtà, ma dove diviene possibile ritagliare anche una finestra aperta sul futuro della psicoanalisi come strumento di cura, come ambito di ricerca e come metodo di indagine dei processi intersoggettivi inconsci. È al di là della clinica, nella metaclinica, che si manifestano le funzioni oniriche e poetiche della mente e della teoria. E la mente di cui si occupa questo libro è una mente duale, una mente relazionale, una mente che non può esistere senza il contributo di un'altra mente. Il volume si rivolge a chi studia la psicoanalisi, a chi la pratica, a chi la vive con passione, a chi la trasmette, a chi la riceve, e a chi la coltiva come forma di pensiero creativo.
21,00

Qualcosa del passato. Saggi di lettura del Ventesimo secolo

di Raffaele Manica

editore: Gaffi Editore in Roma

pagine: 489

Come e che cosa sono stati, nel Novecento italiano, i rapporti tra letteratura e storia e, soprattutto, i rapporti tra letteratura e passato? Di queste domande qui si inseguono le risposte. Ne risultano pagine di gran fervore su tanti scrittori italiani e sulla fondazione dell'identità italiana, dove la letteratura è vista come fatto individuale (di scritture e letture, di stili e ritmi) dentro la rete di correlazioni che ne hanno intonata e arricchita la voce. Così questo libro, dedicato con passione a romanzi, saggi, poesie, si fa meditazione sulla coscienza civile e sul costume degli italiani: un originale ritratto del paesaggio del Novecento attraverso vivi esempi scelti nel gran mare del passato, con la persuasione che la letteratura è un modo speciale di pensare.
16,50

Exit Novecento

di Raffaele Manica

editore: Gaffi Editore in Roma

pagine: 282

I saggi raccolti in questo volume, tutti in sé conclusi, sono, messi l'uno dopo l'altro, i capitoli di un discorso sul Novecento letterario in Italia che èanche uno sguardo d'insieme sul paesaggio che abbiamo appena lasciato dietro le nostre spalle. Come sempre, è la letteratura, nelle sue forme più diverse, a permettere riflessioni sui rapporti tra parole e cose, tra idee e fatti: sull'incrocio tra le arti e sulla nostra esistenza. Ne risulta un campo aperto di forze contrastanti, delle quali il testo mostra le risultanti e gli argomenti, per cercare di vedere "come va a finire".
7,00

Verbi portoghesi

di Marisete Manica

editore: Alpha test

pagine: 192

8,90

Moravia

Con videocassetta

di Manica Raffaele

editore: Einaudi

pagine: 148

Un saggio e una videocassetta che documentano il rigore intellettuale e le passioni civili di uno dei maggiori scrittori del N
17,00

Il critico e il furore

un mito platonico per i trattatisti del Cinquecento

di Manica Raffaele

editore: Quattroventi

pagine: 76

7,75

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.