Il tuo browser non supporta JavaScript!

Editoria

Libri buoni e a buon prezzo

Le edizioni Salani (1862-1986)

di Gigli Marchetti Ada

editore: Franco Angeli

pagine: 576

Un secolo di vita, tre generazioni di editori, più di ottomila titoli
49,50

Giorgio Bassani editore letterato

editore: Manni

pagine: 130

Uno studio organico sul lavoro editoriale di un grande scrittore, basato anche su carte d'archivio e su testimonianze inedite,
15,00

Pirateria

Storia della proprietà intellettuale da Gutenberg a Google

di Johns Adrian

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 717

Tempo di pirati globali, il nostro
39,00

Sulla libertà della stampa

di Denis Diderot

editore: La vita felice

pagine: 256

Quanto allo scritto Sulla libertà della stampa, alla Lettera, oltre alla testimonianza storica, oltre alla possibilità che offre di esaminare le fondamenta di problemi ancora attuali, rimangono in più innumerevoli, affascinanti osservazioni...
13,50

La nascita del libro

editore: Laterza

Definire la posta in gioco, stabilire come e perché il libro a stampa sia stato ben altro che una realizzazione tecnica, comod
25,00

La scrittura greca dall'antichità all'epoca della stampa

editore: Carocci

pagine: 414

Il volume offre una esposizione complessiva e aggiornata della storia della scrittura greca per i corsi universitari di Paleografia greca fornendo un quadro dei metodi dell'indagine paleografica, nonché delle forme e dello svolgimento della scrittura greca, dall'antichità all'epoca della stampa. Il libro è anche utile a quanti, interessati allo studio della civiltà antica e medievale, intendono farsi un'idea della cultura scritta in età ellenistico-romana e bizantina, nel quadro complesso e articolato delle vicende culturali e storiche che ne scandiscono le fasi. La mancanza di modelli aggiornati e lo stato ancora problematico di molte questioni relative ad aspetti importanti della storia della scrittura greca, fanno del libro risultato del lavoro coordinato di un gruppo di studiosi con competenze specifiche sui diversi argomenti - oltre che un tentativo di trattazione complessiva della materia, anche uno stimolo alla riflessione sui modelli di sistemazione e di esposizione di una disciplina complessa e dalle prospettive ancora feconde di approfondimenti e sviluppi. Completa il testo un ampio capitolo su materiali e tecniche di confezione del libro manoscritto greco.
36,00

Il testo digitale

di Anichini Alessandra

editore: Apogeo Education

pagine: 224

Leggeremo ancora, forse leggeremo più di prima, allo stesso modo e diversamente, ma qualcosa cambierà nelle nostre abitudini,
16,00

L'editoria multimediale del nuovo Web

Semantic Web e Web 2.0

di Tissoni Francesco

editore: Unicopli

pagine: 130

Obiettivo di questo manuale, che si avvale della esperienza didattica maturata durante il corso magistrale di Editoria multime
13,00

Editoria digitale

di Sechi Letizia

editore: Apogeo

II libro propone uno spaccato sul panorama dell'editoria digitale, illustrando i presupposti che ne favoriscono la diffusione
9,90

Editoria In Italia. Storia E Scenari Per Il Xxi Secolo. E-bo (l`)

di Ragone Giovanni; Ragone G. (cu

editore: Liguori

Il lungo viaggio dell`editoria in italia: dal mondo tipografico all`archeologia industriale dell`antico regime; dal \secolo d
11,99

Il testo digitale. Leggere e scrivere nell'epoca dei nuovi media

di Alessandra Anichini

editore: Apogeo

pagine: 208

Nel testo di Alessandra Anichini emerge un problema squisitamente attuale: cosa accade alla scrittura nel tempo delle tecnologie informatiche, dell'uso del computer, della comunicazione in tempo reale? C'è un recupero dell'oralità? C'è un décalage della scrittura stessa? C'è uno stile, semplificato e arboreo al tempo stesso, che si pone come forma di testualità? C'è un uso della scrittura che la integra con altre forme espressive nella multimedialità del testo? Sono problemi tutti e ben reali e urgenti. A cui si deve dare risposta, ma dopo un'analisi approfondita e non pregiudiziale. Che si soffermi sulla conquista che in tale trascrizione informatica si realizza. Ma anche sui rischi e sulle radicali trasformazioni che essa produce nell'oggetto scrittura. Siamo, dunque, dentro una svolta della scrittura: decisiva, complessa, inquietante? Sì, lo siamo. E su di essa dobbiamo riflettere. E tornare a riflettere. E via via sofisticare tale riflessione. Rendendola e sempre più critica e sempre più inquieta. Il testo di Anichini ci conduce su questa frontiera e ci impone di pensare e ripensare ciò che in essa sta accadendo. Qualcosa che muta la cultura e il libro e l'atto di lettura. E su tale frontiera ci intrattiene con acribia e sollecitudine. Atteggiamenti entrambi necessari e dialetticamente incrociati e proprio per governare le luci e le ombre di un vero passaggio-d'epoca nella storia della scrittura, dei libro, della ricezione.
16,00

L'officina dei libri 2010

 

editore: Unicopli

pagine: 206

L'officina dei libri ha, prima di tutto, l'ambizione di far conoscere i works in progress dei giovani studiosi: anche per ques
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.