Il tuo browser non supporta JavaScript!

Interfacoltà Scienze della Formazione - Medicina

La disabilità come relazione sociale

Gli approcci sociologici tra natura e cultura

di Ferrucci Fabio

editore: Rubbettino

pagine: 220

Il saggio di Fabio Ferrucci propone una rassegna critica dei principali approcci sociologici - medico, struttural-funzionalist

Nel mito di Olimpia

di Ulmann Jacques

editore: Armando editore

pagine: 448

Con la maglia numero sette. Le potenzialità educative dello sport nell'adolescenza

di Mantegazza Raffaele

editore: Unicopli

pagine: 122

Il libro cerca di esplorare l'evento sportivo nelle sue strutture specifiche (gli spazi nei quali esso ha luogo, i tempi che l

Quella volta che ho imparato. La conoscenza di sé nei luoghi dell'educazione

editore: Cortina raffaello

pagine: 164

Famiglia, scuola, formazione, ricerca si presentano spesso come mondi separati ed estranei. Il libro tenta invece un'operazione unificante, mettendo al centro del processo educativo il percorso di autocoscienza che si genera nella memoria e nell'intersoggettività, nell'integrazione di linguaggi e codici diversi, nella rielaborazione riflessa sui ruoli, le funzioni, le relazioni educative. Ne emerge uno stile formativo fondato sulla comunicazione, l'ascolto, lo sforzo di tradurre in esperienza didattica attiva le suggestioni della ricerca autobiografica e introspettiva in educazione.

Sociologia del corpo

editore: Mondadori Università

pagine: 176

Lo studio del corpo negli ultimi anni ha riscosso l'attenzione di diverse discipline, soprattutto nell'epoca in cui le questio

Neuroanatomia dell'uomo

editore: Antonio Delfino Editore

La nuova didattica del movimento. Laboratori di giocosport e giochi inclusivi

editore: Mondadori education

pagine: 288

Chi insegna non travasa solamente concetti e conoscenze nella mente di chi impara, ma agisce anche da facilitatore, privilegiando lo scoprire, il fare, l'agire. Partendo dalla convinzione che si può imparare giocando, il libro presenta una serie di attività pratiche con un metodo a forte caratterizzazione motivazionale, in cui gioco, divertimento, emozione e relazione svolgono un ruolo di primaria importanza. Il testo ha due anime: un'anima ludico-sportiva, che ci porta nel mondo del gioco, del giocosport e dello sport con i suoi valori più profondi di lealtà, amicizia, rispetto e aggregazione, e un'anima inclusiva che ci accompagna nel mondo del disagio, dei bisogni speciali e della disabilità con le sue richieste di motivazione, gratificazione, autostima e auto-efficacia. "Insegnare ad insegnare": questo il Leitmotiv del testo. Il suo obiettivo principale è sostenere i futuri insegnanti, educatori e operatori sportivi con strumenti didattici sempre più all'avanguardia e facilitare il processo di trasmissione dei "nuovi saperi", stimolando tutti ad una formazione permanente.

L'intelligenza nel movimento. Percezione, propriocezione, controllo posturale

editore: Edi. Ermes

pagine: 528

L'acrobata, il ballerino, lo sportivo fanno restare a bocca aperta: guidano il corpo con maestria, esprimono le emozioni più nascoste senza far scorgere la fatica, superano se stessi compiendo gesti ritenuti impossibili. Ciò che affascina è la loro capacità di controllare il movimento. Il movimento umano non è solo risultato della forza o della capacità di resistere, ma in primo luogo elaborazione del cervello ed espressione dell'intelligenza motoria. È interessante scoprire con quali meccanismi il sistema nervoso apprende il movimento e lo governa, quali esperienze motorie proporre per implementare le sue potenzialità, come educarlo attraverso la percezione, la propriocezione e il controllo posturale. Le teorie più aggiornate, in ambito riabilitativo, sportivo e preventivo, raccomandano di dedicare almeno parte dell'allenamento alla percezione, alla propriocezione o alla postura. Ciò che emerge dalla ricerca è che anche l'aspetto automatico del movimento può essere allenato. Il volume è completato da un'area web che presenta 49 video che esemplificano l'esecuzione di alcuni esercizi e permettono di provare in prima persona alcune esperienze percettive valide a fine educativo.

Teoria, tecnica e didattica del fitness

di Ferdinando Cereda

editore: Vita e pensiero

pagine: 320

Questo manuale offre un approccio scientifico, teorico e pratico alla definizione del fitness fisico e a una corretta programmazione dell’attività fisica.

Conoscere la biochimica

di Terry A. Brown

editore: Zanichelli

pagine: 496

La biochimica sta diventando sempre più importante per chi studia scienze biologiche, e non più solo per i corsi collegati all

La pedagogia del sé operativo. Dalla teoria al metodo

editore: Aracne

pagine: 280

Il volume è rivolto a educatori ed educatrici di bambini in età evolutiva che frequentano ambiti scolastici e sportivi

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento