Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Scienze

Genetica. La contabilità della vita

editore: Edises

Il testo, estratto dal volume "Biologia", inizia con una presentazione della mitosi e della meiosi, a cui segue la descrizione della genetica mendeliana e dei relativi modelli di ereditarietà, quindi l'attenzione viene rivolta alla struttura e alla replicazione del DNA. Dopo la discussione sulla sintesi dell'RNA e delle proteine, e quella sulla regolazione genica lo studente viene introdotto alla tecnologia del DNA e alla genomica. Gli ultimi capitoli forniscono l'informazione necessaria per affrontare l'analisi del genoma umano. Il libro è strutturato come segue: all'inizio di ogni capitolo è presente un elenco, Concetti chiave, che fornisce una panoramica degli argomenti trattati; all'inizio di ogni paragrafo principale vi sono gli Obiettivi di apprendimento e Verifica che indicano cosa lo studente deve essere capace di fare per dimostrare padronanza dei concetti presentati; gli Esperimenti chiave sono inserti che enfatizzano il procedimento scientifico; alla fine di ogni capitolo vi è, schematizzato, il Sommario, realizzato sulla base degli Obiettivi di apprendimento del capitolo; le Autoverifiche, infine, consistono in domande a risposta multipla, alcune delle quali sono basate sul richiamo di termini importanti, mentre altre inducono gli studenti ad integrare le loro conoscenze.
16,00

Anatomia microscopica. Con note funzionali e cliniche

editore: Edises

pagine: 444

Questo testo di anatomia microscopica è nato con lo scopo di offrire allo studente di medicina un mezzo per la preparazione dei laboratori di microscopia e dell'esame di anatomia che, per tradizione, prevede quale prova preliminare il riconoscimento microscopico di alcuni organi del corpo umano. Lo scopo che gli autori hanno voluto raggiungere con la realizzazione di questo volume è stato quello di fornire una pratica guida al riconoscimento microscopico degli organi, mediante una descrizione delle parti e una iconografia a colori. Simulando "la lettura dei vetrini in laboratorio", gli organi sono stati descritti e commentati, riportando, là dove necessario, considerazioni associative sugli sviluppi di queste conoscenze in ambito funzionale e clinico e tenendo conto della necessità sempre più impellente di integrare i corsi delle scienze di base con quelli della medicina clinica. Il testo è corredato di molteplici riquadri di approfondimento che provvedono ad ulteriori informazioni e correlazioni tra dato strutturale, funzionale e clinico, utilizzabili come elementi di sensibilizzazione per una rilettura approfondita dei dati della morfologia o come ulteriore stimolo per l'apprendimento di base.
58,00

Fondamenti di infermieristica

editore: Edises

pagine: 1000

Il testo affronta tutti gli argomenti del programma di studi del Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche (nozioni fondamentali, nutrizione, problematiche legate alla crescita e allo sviluppo, gerontologia, salute e malattia mentale, microbiologia, capacità di adattamento, nursing medico-chirurgico, nursing materno-infantile e altri). Particolare attenzione è rivolta al concetto di assistenza infermieristica olistica, che risulta basilare nell'ambito del processo di nursing. La presenza di diversi tipi di inserti all'interno di ciascun capitolo facilita l'assimilazione dei concetti chiave, attraverso suggerimenti professionali, consigli per il paziente, considerazioni culturali, riflessioni critiche, trucchi mnemonici e spunti sulla sicurezza. L'opera completa è costituita da due volumi, articolati nel complesso in 19 unità didattiche.
60,00

Primary nursing. Conoscere e utilizzare il modello

editore: Maggioli Editore

pagine: 174

Come si può continuare a lavorare alla stessa maniera di 50 anni fa quando le esigenze dei cittadini, le competenze dei professionisti e il contesto sanitario sono così radicalmente modificati? In questo scenario nasce la richiesta da parte degli infermieri di abbandonare la logica industrializzata del processo di assistenza infermieristica; tale logica prevede la frammentazione dell'intervento professionale in compiti e la distribuzione degli stessi nell'arco del turno di servizio. Questa situazione, diffusa nelle corsie italiane, non contribuisce al riconoscimento, da parte dei pazienti e dei loro famigliari, dell'infermiere quale professionista autonomo e responsabile, in grado di prendersi cura della persona e di pianificare il processo assistenziale ed educativo conseguente alla situazione clinico assistenziale accertata. Il volume si rivolge agli operatori che hanno già maturato esperienze nell'ambito del primary nursing, che necessitano di un confronto e di una sistematizzazione di quanto fatto finora, nonché una risposta alle domande potenzialmente sorte nella pratica assistenziale quotidiana, ma anche agli operatori che non conoscono il modello e vi si avvicinano per la prima volta. Il volume può essere visto come un vero e proprio manuale d'uso, una guida per la corretta applicazione e realizzazione del primary nursing. Destinatari del presente testo sono però anche dirigenti che potranno cogliere il valore e l'importanza del modello descritto.
19,00

Compendio di medicina interna

editore: Edises

pagine: 664

Il testo offre allo studente una visione d'insieme sui concetti essenziali della Medicina Interna al fine di conoscere le caratteristiche cliniche delle varie condizioni morbose, le basi biologiche dei processi patologici, la diagnosi e il trattamento delle patologie comunemente osservate nella pratica clinica. Una parte del testo, inoltre, è dedicata alle problematiche assistenziali tipiche delle diverse professionalità, insieme ad una più generale di proposizioni di casi clinici e domande per la verifica individuale della preparazione. Questa edizione è stata notevolmente arricchita con nuovi contenuti aggiornati. Gli argomenti vengono trattati in modo schematico, ma completo, e per favorire un facile e rapido apprendimento il testo è corredato da numerose tabelle e materiale iconografico. La caratteristica principale di questa edizione, infatti, riguarda l'inserimento di numerose fotografie ottenute durante gli esami diagnostici. Ogni illustrazione è stata esaminata attentamente e molte di quelle che sono state utilizzate per la presente edizione sono state rielaborate. I casi clinici sono stati attentamente riesaminati e sono stati aggiunti nuovi casi, anche il glossario è stato accuratamente rivisto e sono stati inseriti nuovi termini utili. All'interno del testo sono stati inseriti degli approfondimenti che affrontano argomenti di attualità con maggior dettaglio.
39,00

Elementi di istologia

di Roberta Di Pietro

editore: Edises

pagine: 192

22,00

Manuale del collaudo e dei controlli tecnici per opere edili, civili e impiantistiche

editore: Maggioli Editore

pagine: 332

Formalizzato da un apposito certificato conclusivo, il collaudo dell'opera consiste in un complesso di operazioni tecniche dirette ad accertarne la perfetta esecuzione a regola d'arte e la conformità ai patti contrattuali. Assistere il collaudatore nella corretta esecuzione delle sue funzioni di controllo e accertamento tecnico, è lo scopo di questo nuovo manuale Illustra la serie completa delle verifiche e dei collaudi in fase di accettazione, in corso d'opera e finali sui materiali e componenti in ingresso nel cantiere nonché durante l'esecuzione delle strutture e degli impianti, contribuendo decisamente a facilitare il lavoro del collaudatore nello svolgimento del delicato incarico. Il tutto riscontrabile dal dettaglio degli argomenti trattati nel manuale (che nel Cd-Rom allegato fornisce anche un elenco commentato delle norme armonizzate ed uno degli ETAG oltre ad un esempio di certificato di collaudo strutturale).
44,00

Introduzione alla chimica. Un approccio concettuale

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 780

44,00

Cardiotocografia. Guida pratica

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 252

Un nuovo libro sulla cardiotocografia si pone l'obiettivo di raggiungere una maggiore chiarezza sulla modalità di approccio alla valutazione del benessere fetale, soprattutto in travaglio. Infatti avere riferimenti costanti con la medicina dell'evidenza e con quanto è stato pubblicato nelle varie linee guida nazionali e internazionali può aiutare gli operatori a superare i limiti e le distorsioni della medicina difensiva. Una corretta valutazione della cardiotocografia può contribuire anche a superare il problema italiano dell'aumento esponenziale dei tagli cesarei e conseguentemente a ridurre il numero di quelli effettuati per una non corretta valutazione del tracciato.
70,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.