Il tuo browser non supporta JavaScript!

Rizzoli: Saggi italiani

Corruzione a norma di legge. La lobby delle grandi opere che affonda l'Italia

editore: Rizzoli

pagine: 235

A Venezia, già nel XIV secolo, la figura dell'Avogador aveva una funzione precisa: controllare che non venissero effettuate ru
15,00

Io siamo. Insieme per costruire un'Italia migliore

editore: Rizzoli

pagine: 210

Si può e si deve credere in un futuro migliore per il nostro Paese
15,00

La crisi è finita

editore: Rizzoli

pagine: 230

Il blog Spinoza da anni genera e raccoglie le migliori battute in rete
16,00
16,00

La morte di Gesù. Indagine su un mistero

editore: Rizzoli

pagine: 356

Gesù fu catturato nel cuore della notte, ed esalò l'ultimo respiro il pomeriggio seguente
18,00

La lunga notte dell'euro

editore: Rizzoli

pagine: 228

Dal 2007 a oggi la crisi dell'euro ha fatto cadere governi, fallire banche, capitolare intere economie
16,00

Gli ultimi giorni di Leonardo. L'invenzione della Gioconda

di Antonio Forcellino

editore: Rizzoli

pagine: 303

La mattina del 10 ottobre 1517 il cardinale Luigi d'Aragona e il suo segretario Antonio de Beatis salirono su una collina sulle rive della Loira verso il castello di Cloux. Non andavano a rendere omaggio a un membro della famiglia reale ma a un principe dell'arte, e per di più italiano. In quella giornata, Leonardo mostra al cardinale e al suo seguito tre quadri ai quali stava lavorando e che saranno gli ultimi che dipingerà prima di morire: la Sant'Anna, il San Giovannino e la Gioconda. E proprio le vicende legate a questi tre dipinti - i più complessi e tormentati dell'esigua produzione pittorica di Leonardo - ci conducono nel mondo del genio rinascimentale, ci svelano particolari inediti sul suo rapporto con i committenti e con gli artisti contemporanei e ce ne restituiscono un'immagine completamente nuova. Se Leonardo è un artista che non ha ancora finito di dire tutto quello che ha da dire, anche la Gioconda non ha ancora smesso di rivelarci i suoi segreti, se nel 2012 il Museo del Prado di Madrid ha annunciato una scoperta destinata a cambiare per sempre la storia dell'arte: esiste un'altra Gioconda, nata nell'atelier di Leonardo da Vinci. Cosa ci svela questo dipinto, tanto diverso da quello conservato al Louvre, del mondo di Leonardo? E perché è stato ignorato per oltre cinque secoli? Un viaggio nei segreti di uno dei più misteriosi artisti di tutti i tempi, guidati da un suo profondo conoscitore col supporto di nuovi documenti, evidenze scientifiche e lucida passione.
19,00

La musica è pericolosa

di Nicola Piovani

editore: Rizzoli

pagine: 194

Quella di Nicola Piovani è una vita nel segno della musica, e degli incontri che la musica ha reso possibili: con Ennio Morricone, Manos Hadjidakis; con il pubblico che lo ha ascoltato dal vivo negli auditorium, nei teatri, con i registi come Federico Fellini e Mario Monicelli. Ma se "la musica è pericolosa", come diceva Fellini, è un pericolo che vale la pena correre perché regala inaspettati scampoli di divinità. In queste pagine, Nicola Piovani ricorda com'è cambiata la sua vita con l'arrivo in casa della rivoluzionaria Lesaphon Perla, la fonovaligia acquistata per le feste da ballo di suo fratello. Racconta come sono nate molte delle sue musiche, come "La banda del pinzimonio" composta per Roberto Benigni, la combinazione mi-fa-sol di "Il bombarolo" scritta per Fabrizio De André o la canzone "Quanto t'ho amato", scritta con l'amato amico Vincenzo Cerami. Ma racconta anche gli scherzi goliardici che si concedeva con Gigi Magni, come quello di approntare un testo provvisorio per la metrica di una nuova lirica di "I sette re di Roma" usando il turpiloquio al posto dei numeri. Prende forma così una "vita cantabile" dove la musica diventa un pretesto per parlare della vita, e dove la vita si lascia agganciare proprio in quei momenti in cui un'aria, una combinazione di suoni, il fragore di una banda o l'audacia di un'orchestra hanno saputo toccarci il cuore e dirci qualcosa di più su questa rocambolesca avventura di essere musicalmente al mondo.
17,00

Perché la Chiesa. Volume terzo del PerCorso

editore: Rizzoli

pagine: 350

Il terzo volume del PerCorso di don Giussani introduce all'avvenimento della Chiesa
14,00

Più uguali più ricchi

editore: Rizzoli

pagine: 214

Non abbiamo bisogno di manovre o aggiustamenti, quello che ci serve è un cambio di orizzonte mentale, un nuovo paradigma econo
16,00

Il ventennio. Io, Berlusconi e la destra tradita

editore: Rizzoli

pagine: 300

22 aprile 2010, è il giorno di quel "Che fai, mi cacci?" urlato da Gianfranco Fini contro Silvio Berlusconi durante un'affolla
18,00

L'aquila e la farfalla. Perché il XXI secolo sarà ancora americano

editore: Rizzoli

pagine: 177

Nonostante i tanti dibattiti sul suo presunto declino, l'America dà segni di grande vitalità e si avvia a guidare il nuovo sec
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.