Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il male radicale. Genocidio, Olocausto e terrore totalitario

Il male radicale. Genocidio, Olocausto e terrore totalitario
titolo Il male radicale. Genocidio, Olocausto e terrore totalitario
autore
traduttori , ,
argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
collana Correnti
editore Castelvecchi
formato Libro
pagine 89
pubblicazione 2019
ISBN 9788832827859
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
13,50
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
«Il male radicale ha celebrato la sua più grande vittoria nel Ventesimo secolo». Nei saggi raccolti in questo volume Agnes Heller analizza il tema dal punto di vista storico e letterario e offre una profonda riflessione sul paradossale rapporto fra Olocausto e modernità. Il mondo moderno ha infatti fornito al male le condizioni necessarie alla sua estensione planetaria. L'ideologia, le nuove tecnologie e il pensiero strumentale hanno reso lo sterminio di massa una questione di efficienza e freddo calcolo. Allo stesso tempo però, la modernità ci ha consegnato anche l'antidoto a tutto questo: le idee di tolleranza, libertà e uguaglianza, e i diritti umani, la cui difesa può impedire al male di vincere ancora. Introduzione di Marco Carassai.
 

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.