Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il teatro dei nervi. Fantasmi del moderno da Mesmer a Charcot

titolo Il teatro dei nervi. Fantasmi del moderno da Mesmer a Charcot
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Ricerca
Editore Mondadori bruno
Formato Libro
Pagine 249
Pubblicazione 2004
ISBN 9788842498353
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
23,00
Con la teoria dei fluidi invisibili, proposta da Mesmer a fine Settecento, si spalanca nella modernità un nuovo immaginario del corpo umano come macchina nervosa perennemente suggestionata da fantasmi del mondo esterno. L'intera cultura ottocentesca si trasforma in un gigantesco teatro dei nervi, dove si inscena l'inquietudine del moderno. Dall'arte nevrastenica di Poe, Baudelaire e Wilde alle aure isteriche dell'Art Nouveau e Duchamp, dagli spettacoli fantasmagorici di Robertson e Méliès allo spiritismo di Crooks e Lombroso, dai musei delle cere di Madame Tussaud alle statue viventi di Charcot, i nervi ossessionano le trame di una società che si rappresenta come isterica e sonnambula, ponendo il proprio immaginario sotto il segno della malattia.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.