Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'impero della distruzione. Una storia dell'uccisione di massa nazista

novità
L'impero della distruzione. Una storia dell'uccisione di massa nazista
titolo L'impero della distruzione. Una storia dell'uccisione di massa nazista
Autore
Traduttore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana La biblioteca
Editore Einaudi
Formato Libro
Pagine 464
Pubblicazione 2022
ISBN 9788806253776
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
33,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
La Germania nazista uccise circa tredici milioni di civili e altri non combattenti con deliberate politiche di omicidi di massa, soprattutto durante gli anni della guerra. Quasi la metà delle vittime furono ebree, sistematicamente annientate dall'Olocausto, fulcro del programma paneuropeo di purificazione razziale messo in atto dai nazisti. Alex Kay sostiene che è anche possibile esaminare il genocidio degli ebrei europei inserendolo nel contesto piú ampio delle uccisioni di massa naziste. Per la prima volta, "L'impero della distruzione" considera gli ebrei europei insieme a tutti gli altri principali gruppi di vittime: prigionieri dell'Armata Rossa, popolazione urbana sovietica, civili inermi vittime di terrore preventivo e rappresaglie, disabili psichici e fisici, rom europei e intellighenzia polacca. Ciascuno di questi gruppi era considerato dal regime nazista come una potenziale minaccia alla capacità della Germania di condurre con successo una guerra per l'egemonia in Europa. Un'opera fondamentale e innovativa che associa i numeri complessivi dello sterminio con la ricostruzione di singoli casi di orrore quotidiano.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.