Lo zibaldone Riccardiano 2161. Una pratica di mercatura veneziana del primo Trecento

Lo zibaldone Riccardiano 2161. Una pratica di mercatura veneziana del primo Trecento

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
26,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il codice 2161 della Biblioteca Riccardiana di Firenze è uno zibaldone mercantile scritto in area veneziana nella prima metà del Trecento. Contiene una pagina di avvertimenti morali, problemi di aritmetica mercantile, qualche nota astrologica, un trattatello di geometria piana e solida e una pratica di mercatura, ossia indicazioni su prezzi, monete e usi commerciali delle piazze di Venezia, Alessandria, Tunisi, Clarenza, Laiazzo e, con inusuale attenzione, di porti pugliesi e albanesi. Lo zibaldone, fino ad ora rimasto inedito, nonostante si tratti di uno dei più antichi documenti mercantili in volgare, non solo veneziani, viene qui pubblicato integralmente con il corredo di annotazioni linguistiche e di un glossario completo.