Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gaspare Ambrogio Visconti e la Milano di fine quattrocento. Politica, arti e lettere

novità
Gaspare Ambrogio Visconti e la Milano di fine quattrocento. Politica, arti e lettere
titolo Gaspare Ambrogio Visconti e la Milano di fine quattrocento. Politica, arti e lettere
curatori ,
argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
collana Medioevo Milanese, 3
editore Viella
formato Libro
pagine 416
pubblicazione 2021
ISBN 9788833131320
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
50,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Negli ultimi due decenni del Quattrocento la Milano sforzesca vive uno sviluppo stupefacente, che in breve la pone al passo con gli altri centri del Rinascimento. A determinare questa svolta, spesso in anticipo e con maggiore acume rispetto alle scelte di Ludovico il Moro, è un'élite cittadina ricca e curiosa, tra cui spicca il nome di Gaspare Ambrogio Visconti. Aristocratico appartenente alla più antica gens lombarda, mecenate raffinato che accoglie nella sua casa musicisti, uomini di lettere e artisti al pari di Bramante, poeta in volgare capace di cimentarsi con tutti i principali generi letterari in voga, la figura del Visconti è qui indagata per la prima volta da una specola pluridisciplinare, nel tentativo di restituirne l'immagine complessa e l'influenza esercitata sull'ambiente milanese.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.