Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La capacità di trasformare il mondo. Pratiche femministe di servizio sociale

La capacità di trasformare il mondo. Pratiche femministe di servizio sociale
titolo La capacità di trasformare il mondo. Pratiche femministe di servizio sociale
Curatore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Documenti
Editore Settenove
Formato
libro Libro
Pagine 224
Pubblicazione 2023
ISBN 9791281477001
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
22,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Il Codice deontologico dell'assistente sociale attribuisce alla professione l'impegno a «perseguire la giustizia sociale» attraverso il riconoscimento e la promozione della «dignità intrinseca di ogni essere umano». E, per realizzare equità, è necessario avere ben chiare non solo tutte le possibili variabili della diseguaglianza (povertà, disoccupazione, inabilità o disabilità, emarginazione...), ma prima di tutto il modello culturale che tende a perpetuare la contrapposizione, e accrescere il divario, tra «chi può e chi non può». L'obiettivo di questo libro è quello di mettere a fuoco l'influenza che questo modello ha sul servizio sociale e di proporre una teoria e una metodologia a esso alternative. Si propone la metodologia femminista: una metodologia che sostituisce alla contrapposizione/competizione - tipico della logica dominante-dominato - il principio della reciprocità/pariteticità. Nel volume si sostiene la necessità di una società della cura. Ossia una ricostruzione delle relazioni basata sul valore dell'interdipendenza, che deve sostituire il paradigma dell'individualismo e dell'autosufficienza. La trasformazione di cui si parla in questo libro si compone di tre dimensioni collegate: riguarda la decostruzione del modello "assistenzialistico" da parte degli operatori e delle operatrici del servizio sociale che devono darsi e promuovere empowerment; riguarda le persone che vi si rivolgono, che devono acquisire competenze, autonomie e autodeterminazione, riguarda i risultati di una rivisitazione di questo approccio che dal lavoro quotidiano con le singole persone si riflette nei macroprocessi sociali. Un modo di concepire e di praticare il servizio sociale che mette in relazione e alimenta la consapevolezza di essere parte della comunità.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.