Il tuo browser non supporta JavaScript!

Università e innovazione. Il contributo degli atenei italiani allo sviluppo regionale

Università e innovazione. Il contributo degli atenei italiani allo sviluppo regionale
titolo Università e innovazione. Il contributo degli atenei italiani allo sviluppo regionale
curatori ,
argomento Scienze Umane Sociologia
collana Percorsi
editore Il mulino
formato Libro
pagine 451
pubblicazione 2019
ISBN 9788815279439
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
32,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Negli ultimi decenni sono cresciute anche nel nostro Paese le aspettative di un coinvolgimento più sistematico e diretto delle università nei processi di innovazione economica e sociale. Al tema è stata dedicata un'ampia ricerca i cui risultati sono presentati in due volumi. Nel primo - «La terza missione degli accademici italiani» - è approfondito il ruolo degli accademici per mezzo di un'estesa survey. Questo secondo volume mette invece a fuoco il contributo degli atenei come organizzazioni allo sviluppo dei territori in cui operano. Al centro dell'indagine vi è la «terza missione» dell'università, che va ad aggiungersi alla didattica e alla ricerca scientifica. In particolare vengono analizzate le attività volte alla valorizzazione commerciale diretta della conoscenza scientifica attraverso i brevetti o la creazione di imprese da parte degli accademici (spin-off), ma anche la ricerca condotta in comune con le aziende o per conto di queste. Vi è un largo consenso sulla necessità di un impegno maggiore delle università su questo terreno. Ma quali sono i risultati finora raggiunti? Vi sono differenze tra piccoli e grandi atenei, o tra regioni del Sud e del Centro-Nord? Quali fattori spiegano il maggiore o minore successo della terza missione? A queste domande cerca di dare una risposta questo lavoro. Ne emerge un quadro in parte inatteso. Certo pesano la domanda del tessuto produttivo e l'impegno dei governi locali. Tuttavia, ciò che conta di più per contribuire all'innovazione e allo sviluppo dei territori non è la dimensione o la localizzazione territoriale, ma la capacità degli atenei di darsi una strategia solida e di stabilire un buon livello di coordinamento con le imprese e i governi locali.
 

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.