Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il «complotto ebraico». L'antisemitismo islamico da Maometto a Bin Laden

Il «complotto ebraico». L'antisemitismo islamico da Maometto a Bin Laden
Titolo Il «complotto ebraico». L'antisemitismo islamico da Maometto a Bin Laden
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana I Draghi
Editore Lindau
Formato
libro Libro
Pagine 288
Pubblicazione 2005
ISBN 9788871805443
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
19,50
"Nei paesi islamici e nelle comunità musulmane in Europa trionfa l'antisemitismo. Ma i musulmani non sono antisemiti per lo "scandalo" della nascita di Israele, della politica di Israele. Né è stata l'Europa a esportare il suo antisemitismo nei paesi islamici. All'opposto, l'Europa razzista ha importato dal Corano la teoria del "complotto ebraico", base dell'antisemitismo moderno. Teoria che vuole che gli ebrei, tutti gli ebrei, complottino sempre contro le comunità che li ospitano. Per l'Islam, gli ebrei hanno falsificato la Bibbia, violato la propria Legge e si infiltrano nella comunità musulmana per distruggerla, praticando falsamente la fede in Allah." (Carlo Panella)
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.