Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Perdersi è meraviglioso. Interviste sul cinema

Perdersi è meraviglioso. Interviste sul cinema
Titolo Perdersi è meraviglioso. Interviste sul cinema
Autore
Curatore
Traduttore
Argomento Letteratura e Arte Teatro
Collana Minimum Fax cinema. Nuova serie, 11
Editore Minimum fax
Formato
libro Libro
Pagine 441
Pubblicazione 2017
Numero edizione 2
ISBN 9788875218386
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
David Lynch (1946) è uno dei massimi cineasti statunitensi degli ultimi decenni, vincitore di due Palme d'Oro a Cannes, due Cesar e un Leone d'Oro alla carriera. Con film come Eraserhead e Inland Empire, passando per The Elephant Man, Velluto blu, Twin Peaks e Mulholland Drive, ha affermato negli anni un proprio personalissimo stile fatto di ambiguità, mistero, perversione, di situazioni vissute in un confine indistinguibile fra sogno e realtà. Gli autori di queste ventiquattro interviste - che ripercorrono l'intera carriera del grande regista, dal 1977 fino a oggi - scavalcano abilmente il riserbo quasi maniacale di Lynch sul significato dei propri film, riuscendo a farlo aprire a risposte mai scontate e sempre penetranti, con ampie digressioni sulle altre forme artistiche che ama: dalla pittura alla musica, al design. Fra notazioni tecniche, aneddoti dal set, ricordi personali e vere e proprie dichiarazioni di poetica, queste pagine offrono un ritratto in presa diretta di uno dei registi più visionari della storia del cinema.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.