Il tuo browser non supporta JavaScript!

Minimum fax: Minimum Fax cinema. Nuova serie

Il cinema è mito. Vita e film di Sergio Leone

di Marcello Garofalo

editore: Minimum fax

pagine: 537

Primo regista postmoderno secondo Quentin Tarantino, innovativo nella tecnica di ripresa, nel montaggio, nell'uso della colonn
20,00

Fedele a me stesso. Interviste 1971-2011

di Clint Eastwood

editore: Minimum fax

pagine: 465

Clint Eastwood è l'unica star del cinema americano che abbia modellato la propria carriera attraverso film da lui prodotti e s
20,00

Se si muovono... falli secchi! Vita di Sam Peckinpah

di David Weddle

editore: Minimum fax

pagine: 596

Sam Peckinpah è forse il più grande genio misconosciuto dell'epoca d'oro di Hollywood: un personaggio leggendario, perennement
22,00

Incontri alla fine del mondo. Conversazioni tra cinema e vita

di Werner Herzog

editore: Minimum fax

pagine: 480

Cineasta, esploratore, poeta, visionario
18,50

Opinioni di un vagabondo. Mezzo secolo di interviste

di Charlie Chaplin

editore: Minimum fax

pagine: 279

Di Charlie Chaplin conosciamo la maschera, quella celeberrima di Charlot, e la turbolenta vita privata; ma pochi conoscono il
16,00

L'occhio del regista. 25 lezioni dei maestri del cinema contemporaneo

editore: Minimum fax

pagine: 307

Quello del regista è uno dei mestieri più complessi e affascinanti del mondo dell'arte, pericolosamente sospeso tra la cura de
16,00

Cinema la prima volta. Conversazioni sull'arte e la vita

di Bernardo Bertolucci

editore: Minimum fax

pagine: 467

Cineasta e cinéphile, Bernardo Bertolucci racconta se stesso e il suo cinema, dall'opera prima "La commare secca" del 1963 al più recente Io e te del 2013. Nato da anni di ricerche negli archivi delle biblioteche di cinema e spettacolo, il volume raccoglie una selezione di interviste e conversazioni pubblicate dagli esordi a oggi su riviste di cinema e spettacolo e quotidiani nazionali e internazionali, che sono spesso condotte da altri registi (tra cui Clare Peploe, Andy Warhol, Anne Wiazemsky, Robert Aldrich e James Franco) o scrittori e drammaturghi (Dacia Maraini, John Guare) e sempre accomunate da una fedeltà al presente e a quelle che egli stesso definisce «le intermittenze del cuore». Nelle parole delle interviste che hanno seguito ogni film (o a volte condotte proprio sui set dei film) si ritrova così quel giusto equilibrio tra etica ed estetica che appartiene alla sua opera, realizzata senza compromessi e con coerenza, e sempre con la consapevolezza che «la cosa più importante è rimanere fedeli a se stessi».
20,00

Il nome sopra il titolo. La vita meravigliosa di un maestro del cinema

di Frank Capra

editore: Minimum fax

pagine: 568

Frank Capra (1897-1991) è uno dei grandi maestri del cinema del Novecento e ha celebrato come nessun altro sul grande schermo l'american way of life degli anni Trenta e Quaranta, con capolavori quali "È arrivata la felicità" (1936), "Arsenico e vecchi merletti" (1944), "La vita è meravigliosa" (1946) e "Angeli con la pistola" (1961). Figlio di contadini siciliani, passa dalla laurea in ingegneria alla macchina da presa, ottenendo nel 1984 la consacrazione vera e propria con "Accadde una notte", primo film in assoluto a conquistare i cinque Oscar più importanti (miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura, miglior attore protagonista e miglior attrice protagonista). In questo libro un'autobiografia avvincente come un romanzo - Capra ripercorre la propria vita, dai duri sacrifici per farsi un'istruzione al trionfo che gli garantì un privilegio fino ad allora riservato solo alle grandi star di Hollywood: fu il primo regista a poter vantare in apertura dei suoi film "il nome sopra il titolo".
23,00

Io confesso. Conversazioni sul cinema allo stato puro

di Alfred Hitchcock

editore: Minimum fax

pagine: 320

La grande fama di Alfred Hitchcock è sempre stata accompagnata da una grande esposizione mediatica: il "re del brivido" non si
16,00

John Cassavetes. Un'autobiografia postuma

di Ray Carney

editore: Minimum fax

pagine: 534

John Cassavetes (1939-1989), attore poliedrico e regista di film quali "Ombre", "Volti", "Mariti e Gloria" (Leone d'Oro a Venezia), è considerato il padre del cinema americano indipendente. I suoi film, realizzati con budget minimi e la collaborazione, sia dietro le quinte che sulla scena, di amici e parenti - tra cui gli "attori feticcio" Seymour Cassel, Ben Gazzara, Peter Falk e Gena Rowlands - hanno inaugurato un nuovo modo di fare cinema lontano dall'egemonia degli studios hollywoodiani, libero da sceneggiature rigide e incentrato sulla massima improvvisazione degli attori. In questo libro, l'autore raccoglie e raccorda fra loro una quantità imponente di citazioni da interviste edite e inedite con il regista e i suoi amici e collaboratori più stretti: dalle vicende personali ai dietro le quinte della realizzazione dei film, fino alle battaglie per la loro diffusione, quello che ne emerge è il ritratto completo, onesto e appassionato di uno dei cineasti più geniali e coraggiosi di sempre.
18,00

Taxi driver

Storia di un capolavoro

di Macnab Geoffrey

editore: Minimum fax

pagine: 183

Taxi Driver, il capolavoro di Martin Scorsese, è uno dei film che hanno rivoluzionato la storia del cinema
14,00

Cahiers du cinéma. La politica degli autori. Vol. 1: Le interviste.

Le interviste

 

editore: Minimum fax

pagine: 330

La "politica degli autori" è la straordinaria, provocatoria teoria critica che negli anni Cinquanta e Sessanta rivoluzionò il
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.